Capodanno 2011 a Las Vegas sui tetti dello Strip

da , il

    Capodanno 2011 a Las Vegas sui tetti dello Strip

    Passare il Capodanno 2011 a Las Vegas è un’esperienza sconvolgente: se vi siete dimenticati di sposarvi a Las Vegas il 10/10/10, allora non potete perdervi un altro appuntamento fondamentale con la città del divertimento per eccellenza, tra party, hotel di lusso, limousine, piscine, cocktail e feste nei locali più in degli Stati Uniti. Senza dimenticare che a Las Vegas lavorano alcuni tra gli chef migliori del mondo.

    L’America’s Party Las Vegas New Year 2011, ovvero la festa di Capodanno della capitale del gioco, prevede fuochi d’artificio spettacolari in partenza dai tetti di sette dei più spettacolari hotel dello Strip, il famoso viale che tagliala città e ai cui lati si affacciano le migliori opere del design a 5 stelle di Las Vegas.

    Se avete già progettato o state pensando di concedervi una settimana di vacanza in questa capitale del divertimento, immortalata in mille film e resa celebre da vip, cantanti e personaggi del mondo dello spettacolo che si esibiscono nei suoi scintillanti teatri, allora sappiate che vi conviene stare vicino a questi hotel per assistere in prima fila allo spettacolo di Capodanno: da sud a nord dello Strip, i fuochi partiranno dalla sommità del MGM Grand, Aria, Planet Hollywood, Caesar Palace, Treasure Island (TI), The Venetian e Stratosphere.

    I giochi pirotecnici sono organizzati da Fireworks by Grucci di New York, un habituè visto che è il settimo anno consecutivo che Las Vegas festeggia il nuovo anno dalla cima dei suoi tetti più illustri: il gruppo organizzatore è di quelli che promettono davvero scintille e fuochi d’artificio, visto che si sono occupati anche di inaugurazioni presidenziali e celebrazioni cittadine, oltre ai festeggiamenti per il 100mo anniversario della città del Nevada.

    Lo scorso anno, Las Vegas ha accolto 315mila turisti accorsi sullo Strip per festeggiare il Capodanno: i visitatori si trovano catapultati in un’atmosfera unica, festeggiando la mezzanotte con le star dei vari nightclub, cene speciali in ristoranti raffinati, concerti dal vivo a Freemont Street Experience, gli spettacoli del Cirque du Soleil. Insomma, conviene organizzarsi e partire per vivere un Capodanno diverso dal solito.

    Già che ci siete, sappiate che a novembre verrà inaugurato il Mike O’Callaghan-Pat Tillman Memorial Bridge, ovvero il ponte sul fiume Colorado che accorcerà i tempi per raggiungere il Black Canyon.