10 cose da vedere a Madrid, la capitale più caliente d’Europa

La guida essenziale alla capitale della Spagna: cosa vedere, dove andare, cosa fare per assaporare la vera atmosfera di Madrid

da , il

    Qui in Spagna, ecco dieci cose da vedere a Madrid assolutamente. Pianificare un viaggio a Madrid è sempre entusiasmante, non soltanto è una delle città più vive e dedite alla movida, ma nella capitale spangola l’aria è magica, e si possono passare giorni a trascorrere il tempo per le vie del centro, scambiando due chiacchiere con la gente del posto, sempre cordiale, allegra e socievole. Questa città europea sembra non dormire mai, e c’è sempre qualcosa da fare e da scoprire a tutte le ore del giorno e della notte.

    Puerta del Sol

    L’orso di Puerta del Sol

    Un giro in centro a Madrid è d’obbligo. Percorrendo i vicoli della città presto si arriva a Puerta del Sol. In questa piazza si trova la statua simbolo della città, un orso che addenta una pianta di ‘madroño’, ovvero di corbezzolo.

    Casa de la Panaderia

    Casa de la Panadéria in Plaza Mayor

    Continuando a camminare da Puerta del Sol su Calle Mayor si arriva subito a Plaza Mayor, la piazza principale di Madrid, piena di madrileni e turisti ai tavolini dei tanti caffè presenti sotto i suoi portici. Costruita nel 1600, può contenere fino a 50.000 persone. Per raggiungerla basta seguire le indicazioni per la stazione della metro omonima. La piazza emoziona anche per i particolari affreschi dell’edificio principale, la Casa de la Pandéria.

    palacio-real-de-la-granja

    I giardini di Palacio Real

    Palacio Real, costruito nel ‘600, per secoli è stato la residenza dei Borbone, ma ora è utilizzato come location per le cerimonie ufficiali. Il palazzo contiene collezioni di dipinti, arazzi, orologi, violini e un bellissimo giardino. Da visitare anche la cattedrale di Nuestra Señora de la Almuna, adiacente al Palazzo Reale.

    Paseo del arte

    Il Paseo del Arte

    Il museo del Prado è forse il più famoso di Madrid: oltre 100 sale e la più grande collezione di pittura spagnola fino ad ora esposta, artisti del calibro di Goya, Valazquez e El Greco. Insieme al Museo Reina Sofia e alla collezione privata Thyssen-Bornemisza costituisce Il Paseo del Arte.

    museo-del-jamon

    Il Museo del Jamon

    Il Museo del Jamon non è un vero e proprio museo, ma un locale, un bistrot in cui è possibile assaporare il tipico panino con prosciutto spagnolo, accompagnato rigorosamente da una cerveza (la birra). Ricordate che nelle cervecerias è possibile anche gustare le tradizionali tapas e sangria a volontà.

    Restaurante-mas-antiguo-del-mundo

    Casa Botìn

    Casa Botin è il ristorante più antico del mondo. Qui si preparano piatti che fanno parte della tradizione culinaria castigliana: specialità della casa sono infatti il Cochinillo Asado, ovvero il maialino da latte arrosto, oltre a ottimi prosciutti iberici, vini e dolci.

    palacio_cristal1

    Parco del Buen Retiro

    Il Parco del Buen Retiro è uno dei luoghi preferiti dai madrileni e dai turisti per i momenti di relax. La passeggiata nel parco offre la vista del Palazzo di Cristallo – ottocentesca serra in ferro e vetro – e del Palazzo Velazquez. Qui è possibile anche noleggiare una barca per attraversare il lago Estanque.

    San Isidro

    Chiesa di San Isidro

    Soppiantata nel suo ruolo dalla nuova Cattedrale de Almudena, la Chiesa di San Isidro è stata la principale di Madrid per oltre un secolo. All’interno comprende parte delle reliquie del Santo.

    malasana-madrid

    Il quartiere Malasana

    Malasaña, chiamato anche barrio de las Maravillas è conosciuto per essere il Quartiere delle Meraviglie. Negli anni ’80 ha rappresentato il centro della movida spagnola. Ancora oggi la zona è conosciuta per il suo ambiente alternativo e la sua vita notturna, per la quale è comparata al quartiere Camden Town di Londra, all’East Village di New York o al Bairro alto di Lisbona.