World Press Photo 2010: tutte le foto in mostra a Roma

Word Press Photo
Word Press Photo

Dal 14 maggio fino al 6 giugno nel Museo di Roma in Trastevere si potrà ammirare la mostra dedicata al prestigioso Premio World Press Photo 2010, che quest’anno festeggia la sua 53esima edizione.

Tutte le foto premiate nell’ambito del maggior concorso fotogiornalistico mondiale, arrivano al Museo di Roma in Trastevere da giovedì 14 maggio fino al 6 giugno. Dieci le categorie rappresentate tra cui, Vita Quotidiana, Protagonisti dell’attualità, Notizie generali, Arte e spettacolo,Storia d’attualità e Ritratti.
La mostra fotografica propone una galleria di immagini straordinarie che permettono di rivivere gli eventi cruciali del nostro tempo.
Centinaia di migliaia di persone ogni anno visitano questa mostra, confermando l’immenso potere di comunicazione delle immagini, le quali riescono a distruggere le mura delle differenze di lingua e cultura.

Le immagini vincitrici sono state selezionate fra oltre centomila scatti, la grande novità di quest’anno è il primo premio assegnato a un italiano, Pietro Masturzo, per la fotografia scattata in Iran durante gli scontri politici del 2009.

‘Pochi giorni prima delle elezioni presidenziali in Iran, ero stato arrestato assieme ad altri freelance’ ha raccontato il giovanissimo fotografo nato a Napoli nel 1980 ‘Una volta esplose le proteste post-voto, il mio interprete mi ha obbligato, per ragioni di sicurezza, a non scendere più in strada a scattare foto’.
E così la foto vincitrice racconta la notte di Teheran: un gruppo di donne sale sul tetto di una palazzina e urla il proprio dissenso contro Mahmoud Ahmadinejad, rieletto da pochi giorni presidente dell’Iran.

La mostra è promossa dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali, in collaborazione con Contrasto e la World Press Photo Foundation di Amsterdam. E’ possibile visitare la mostra dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 20.00. Il costo del biglietto intero è di 5,50 euro e di 4 euro per quello ridotto. I ragazzi minori di 18 anni e le persone sopra i 65 anni possono entrare gratuitamente.