Weekend a New York: due giorni nella Grande Mela senza spendere una fortuna

da , il

    Weekend a New York: due giorni nella Grande Mela senza spendere una fortuna

    Progettate una vacanza a New York? Di sicuro un po’ di soldi andranno via, ma potrete organizzare un bel weekend nella Grande Mela senza necessariamente sborsare una fortuna.

    New York è ben conosciuta per i suoi spettacoli teatrali a Broadway, la sua vita frenetica e i ristoranti esclusivi, ma ci sono anche numerose cose da fare spendendo poco.

    Innanzitutto, prima di recarvi negli Stati Uniti assicuratevi di avere ESTA, il documento elettronico per poter entrare senza visto in America. Dopo esservi sistemati in albergo al vostro arrivo al venerdì pomeriggio, godetevi una piacevole passeggiata a Times Square, con le sue luci brillanti dove probabilmente osserverete il gran numero di turisti sbalorditi dall’enormità della metropoli americana. Potete acquistare dei biglietti a prezzi davvero scontati per gli spettacoli di Broadway presso la cabina TKTS a Duffy Square. Scoprite i sapori della città assaggiando la cena presa da un venditore di strada e sedetevi su uno dei posti della piazza pedonale, proprio al centro di Times Square.

    Se scegliete di andare a teatro o se siete in attesa di assistere ad uno spettacolo, prendete un drink nel bar girevole al New York Marriott Marquis. A fine serata godetevi una stupenda vista panoramica dalla ‘Top of the Rock’ al Rockefeller Center. Riposatevi e preparatevi a visitare New York, con un budget decisamente più ristretto del previsto.

    Alla scoperta di Manhattan e dei quartieri internazionali

    Ponte di Brooklyn

    Il mattino dopo ( il sabato), prendete caffè e ciambelle da un venditore di strada e dirigetevi verso il centro della città in bus. Comprate un All Loops Tour valido per 48 ore e cominciate un giro del centro di New York che vi porterà a visitare Greenwich Village e Union Square, SoHo, Chinatown, il Lower East Side e l’ Empire State Building. Potete scendere ad ogni fermata ed esplorare i quartieri da soli. Date un’occhiata al ‘NY See Tours‘ per avventure cittadine guidate. Scegliete di mangiare acquistando cibo dal mercato di Union Square. Vagate tra le strade di Greenwich Village, osservate le case storiche e provate i ristoranti tipici.

    La Gary Line and CitySights NY offrono servizi per raggiungere Brooklyn che si susseguono ogni mezz’ora fino alle 15.30. Il tour include fermate ai Giardini botanici, al distretto di mobili antichi e al museo delle arti di Brooklyn. Poiché nessun viaggio a New York è completo se non si visita la Statua della Libertà, prendete un traghetto gratuito per Staten Island per godere di ottime viste sulla donna enigmatica, Ellis Island e Manhattan bassa. In più, camminate sul ponte di Brooklyn per avere viste panoramiche di Manhattan e dell’East River, sbizzarrendovi con le foto.

    Esplorate i mercati alimentari di Chinatown e i negozi in cui acquistare qualche regalino. Non perdete un vero cappuccino italiano, gustato insieme ad un autentico cannolo nella confinante Little Italy. Alla sera provate Arthur’s Tavern a Greenwich Village e terminate la nottata tra le piacevoli note di ritmi jazz e blues.

    Una giornata ai musei di New York

    Metropolitan Museum

    Dopo aver fatto colazione a base di frutta e pane comprati ai mercati, dirigetevi a Central Park, una vera oasi nel mezzo della giungla urbana. Le destinazioni più apprezzate includono Strawberry Fields e la Bethesda Fountain.

    Visitate il museo metropolitano di arte sulla Fifth Avenue. Qui sarà possibile trovare qualcosa per ogni gusto, dalle collezioni egizie ad un numero imprecisato di dipinti e sculture di artisti europei. Sono esposte ben 3 milioni di opere. Al Cloisters, una filiale del museo metropolitano di arte, situato nella Manhattan settentrionale che si affaccia sul fiume Hudson, offre dei tour gratuiti ai giardini ed esempi di arte medievale europea.

    Affittate una bici o camminate sul ponte George Washington, che unisce il quartiere Washington Heights a Fort Lee, in New Jersey. Se ne avete abbastanza di natura, non perdete il museo delle cere di Madame Tussauds.

    A metà pomeriggio dedicatevi ad un po’ di sano shopping nella Fifth Avenue e cenate all’Osteria Al Doge, giusto per non dimenticarvi di essere italiani.

    Pensate di aver speso una fortuna? Di sicuro no.