Voli low cost: come risparmiare? Ecco quando acquistare

da , il

    Come risparmiare quando bisogna prenotare un volo low cost? Quando acquistare per essere sicuri di pagare davvero il prezzo più basso? Ci sono dei trucchi per scegliere un volo economico e risparmiare davvero sul proprio viaggio per la vacanza dell’estate. Seguite i nostri consigli su come risparmiare sui voli low cost e godersi i prezzi dei biglietti più bassi di sempre.

    State avendo a che fare con una prenotazione per dei voli low cost e volete sapere come risparmiare e quando acquistare? Siete nel posto giusto! Su Internet è possibile risparmiare e comprare un biglietto low cost con molta facilità. Non è importante quale sia la vostra destinazione (almeno non lo è più di tanto), ma quando decidete di comprare, e di conseguenza, di partire. Nuovi algoritmi ci permettono di capire meglio come funziona il mercato dei biglietti aerei.

    Come qualcuno ha già notato, i prezzi dei biglietti aerei oggi non sono più fissi ma cambiano ogni giorno. Di più: oggi non corrisponde più a verità che prenotando con largo anticipo si ha un prezzo di biglietto vantaggioso.

    Quando risulta conveniente, allora, prenotare un volo aereo low cost? Evitate il venerdì e la domenica. Nel week-end, infatti, pare che i prezzi siano più alti del 7% rispetto ai giorni feriali della settimana. Prenotate solo pochi giorni prima di partire, per sfruttare le offerte last minute. Se puntate su tariffe speciali potete provare a fare una salto sui siti relativi circa un paio di mesi prima del viaggio. E’ assolutamente inutile prenotare sei mesi prima.

    Almeno questo è quanto asserito dagli italiani Claudio Piga (docente di economia alla Keele University nello Staffordshire, uno dei centri di ricerca più prestigiosi del Regno Unito), Marcella Nicolini (Università di Pavia) e Marco Alderighi (Università della Valle d’Aosta). Insieme hano svolto uno studio che spiega gli algoritmi usati dalle compagnie aeree per decidere i prezzi dei loro voli. La ricerca è stata presentata alla Royal Economic Society di Manchester. Volete sapere il risultato?

    Il risultato è il seguente, tenetelo bene a mente: il momento migliore per acquistare un volo con la compagnia aerea Ryanair o Easyjet, e pagare il prezzo più basso, è 10 giorni prima. Se siete tra quelli che pensavano fosse necessario prenotare il ticket con larghissimo anticipo, dovrete rivedere le vostre convinzioni.

    Nel dettaglio: il sistema dei prezzi di RyanAir o Easyjet è governato da sofisticati algoritmi, e il prezzo viene fissato in base a tali segreti parametri. Gli algoritmi entrano in funzione circa 100 giorni prima di un viaggio, e da quel momento quella tariffa inizia a scendere. Il primo trucco è non farsi prendere dall’ansia di voler prenotare subito. Il prezzo subisce variazioni nei giorni successivi. In generale, il prezzo può ancora scendere fino a 14 giorni prima della partenza (7 o 10 giorni per le compagnie low cost) dopodiché sale inesorabilmente e non c’è più alcuna speranza di vederlo scendere. Altro consiglio per risparmiare sui viaggi in aereo è quello di scegliere il volo e la relativa tariffa, al martedì: è il giorno in cui escono le promozioni. Di Mercoledì, in generale, si dovrebbero vedere tariffe e prezzi dei voli aerei più bassi. Evitate assolutamente di fare ricerche sui prezzi di sabato e di domenica, sono più alti del 7% rispetto agli altri giorni della settimana.

    Un’altra raccomandazione: non usate il pc in ufficio, ma fate la ricerca da casa vostra. Questo perchè i cookies del browser possono tracciare dati di altri viaggio di lavoro, e rendervi un risultato non economico. A questo punto dovete scegliere un orario. Il primo è per guardare le offerte e prenotarle: ricordate che i prezzi dei voli, se guardati di mattina, possono essere superiori rispetto agli stessi voli guardati di pomeriggio.

    In conclusione, se partite in gruppo, ricordate che è meglio prenotare i biglietti singolarmente, perchè il sistema, altrimenti, li assegna tutti al prezzo più alto disponibile. Meglio acquistare un biglietto per volta e dividere poi la spesa in maniera equa.

    LEGGI ANCHE>>>LE CITTA’ LOW COST PER VACANZE ECONOMICHE