Voli Easyjet: nuove regole per il bagaglio

Voli Easyjet
Voli Easyjet

Se avete in programma di utilizzare uno dei voli Easyjet fate attenzione alle nuove regole da seguire per il bagaglio.
Volare low cost è un bel vantaggio, si sa, però sempre di più le compagnie aeree sentono la necessità di introdurre normative per contenere i costi ma a discapito dei viaggiatori.
Easyjet ha aggiornato la propria politica relativa ai prezzi dei bagagli da stiva ed ai bagagli a mano. Vediamo come bisognerà comportarsi d’ora in poi.

Le nuove regole sono in vigore dal 5 aprile allo scopo di mantenere tariffe economiche, velocizzare la procedura di imbarco e garantire il comfort a bordo dei passeggeri. Almeno questo è quello che sostiene la compagnia aerea.
Ogni borsa è considerata singolarmente, perciò se si ha una trolley ed un pc portatile, ad esempio, una delle borse dovrà essere caricata in stiva con un costo aggiuntivo.

Al momento della prenotazione, però, è possibile acquistare il bagaglio da stiva ottenedo così una tariffa migliore.

Queste sono nel dettaglio le modalità di applicazione delle tariffe aggiuntive sui voli Easyjet per quanto riguarda i bagagli:

     

  • Al check-in in aeroporto: laddove aveste acquistato un bagaglio da stiva e si accorgessero che il vostro bagaglio a mano non rientra nelle dimensioni consentite, verrà addebitato un costo di €30 a bagaglio
  • All’uscita dall’imbarco: laddove non doveste passare per il check-in e il vostro bagaglio a mano non rientrasse nelle dimensioni consentite, verrà addebitato un costo di €50 e il vostro bagaglio sarà caricato nella stiva

Su i voli Easyjet è consentito portare in cabina un unico bagaglio a mano a persona di dimensioni pari a centimetri 56 x 45 x 25.

Sempre nuove sorprese, quindi, dalle compagnie aeree low cost come il recente sovrapprezzo sui voli Ryanair che fa domandare sempre a più persone se continua ad essere conveniente viaggiare con queste modalità.