Beatificazione di Giovanni Paolo II: l’organizzazione dell’evento

Beatificazione Giovanni Paolo II
Beatificazione Giovanni Paolo II

Il 1° maggio 2011 si svolgerà la cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II e l’organizzazione dell’evento è già iniziata.
E’ prevista un’enorme affluenza di fedeli che accorrerà a Roma per festeggiare il Papa.
La Regione sta realizzando un programma utile ad accogliere tutti nel migliore dei modi ed in totale sicurezza, anche perchè quella della beatificazione di Wojtyla rappresenta un’occasione importante per promuovere Roma e la Regione Lazio.
Duemila uomini della protezione civile saranno impegnati durante i giorni dell’evento perchè tutto vada nel migliore dei modi.

L’organizzazione non prevede solamente accoglienza ed assistenza ma anche l’opportunità di mettere in atto strategie per richiamare il turismo nel Lazio.
Durante il suo Pontificato ha compiuto molte opere che hanno fatto avvicinare molte persone alla sua figura, tanto da provocare in qualcuno anche un interesse artistico. Come, ad esempio, l’artista polacco che ha realizzato oltre settanta statue ispirate a Giovanni Paolo II.
Queste sono le idee che verranno realizzate per promuovere il turismo religioso che non si ferma alla Città del Vaticano ma che interessa la Regione intera.

Campi attrezzati
 
Saranno due i campi destinati ad accogliere i pellegrini che verranno a Roma. Uno sarà posizionato al Porto di Civitavecchia e sarà destinato a ospitare soprattutto i giovani attesi dalla Spagna, l’altro sarà allestito al porto di Fiumicino. Ogni campo avrà 500 posti-tenda ciascuno e saranno provvisti di cucina e di un ospedale da campo. Entrambi saranno gestiti dalla Protezione civile regionale. I campi base saranno pronti dal 28 sera perché è stato stimato che in molti arriveranno già da quel giorno.

Protezione civile nelle tendopoli
 
Saranno 2.200 tra uomini e donne i volontari della Protezione civile regionale in campo per l’evento nelle cinque province laziali. Saranno pronti a svolgere il loro servizio anche su Roma, se ce ne fosse bisogno. Saranno coordinati dalla Sala operativa della Regione Lazio e presteranno la loro opera sulle vie consolari e sulle autostrade.

Piano sanitario
 
E’ previsto che una percentuale di posti letto degli ospedali regionali venga tenuta libera per eventuali emergenze ma gli ospedali da campo previsti serviranno per non gravare sulle strutture pubbliche.

Prodotti tipici locali
 
Durante i quattro giorni dell’evento in almeno cinque punti di raccolta situati intorno a Roma, la Regione Lazio distribuirà prodotti tipici locali ai pellegrini. Ci saranno degustazioni gratuite. L’iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione tra l’assessorato all’Agricoltura della Regione e i rappresentanti del mondo agricolo.

Mostra fotografica
 
Il 5 aprile verrà inaugurata all’Auditorium della Conciliazione e nei saloni delle 4 Province del Lazio, una mostra fotografica su Papa Wojtyla, interamente finanziata dalla Regione Lazio.

Presentazione libro sui nuovi percorsi religiosi
 
La presidente della Regione Polverini presenterà, in occasione della mostra fotografica, il libro sui nuovi percorsi religiosi. Cinque percorsi religiosi, uno a provincia che saranno realizzati grazie ai viaggi ed alle visite effettuate dal papa negli anni di pontificato.