Viaggio a Oslo, la regina del Nord: cosa non perdere

da , il

    Viaggio a Oslo, la regina del Nord: cosa non perdere

    Vi consigliamo cosa non perdere durante un viaggio a Oslo, attraverso le bellezze della regina del Nord, come viene definita la capitale della Norvegia. Sì, perchè ora la gelida città scandinava sta vivendo una nuova giovinezza e il fermento si sente nell’aria.

    La città di Oslo sta rinascendo, ha abbandonato il fascino austero di un tempo e sta reinventando se stessa. Quartieri alla moda, spazi culturali per artisti e architetture all’avanguardia. Anche l’architetto Renzo Piano ha realizzato il progetto di un futuro museo la cui costruzione verrà inaugurata tra qualche giorno.

    Ma quali sono i luoghi da non perdere durante un viaggio a Oslo? Noi abbiamo pensato di suggerirvene qualcuno.

    Il Museo di Munch

    Urlo di Munch

    Imperdibile è il Museo che ospita le opere del celebre artista espressionista Edvard Munch. Oltre 1.000 dipinti, 3.000 disegni e 18.000 litografie che il pittore norvegese ha lasciato al Museo per sua disposizione testamentaria.

    Tra i capolavori più famosi: l’Urlo e la Madonna, entrambi rubati nel 2004 ma poi fortunatamente ritrovati dalla polizia norvegese. Ora, dopo un attento restauro, possono di nuovo essere ammirati nelle sale del Museo di Oslo.

    La casa di Ibsen

    Ibsen House, Oslo

    Oslo ospitò il famoso scrittore norvegese Henrik Ibsen, dal 1895 al 1906, anno della sua morte. La casa, dove Ibsen visse con sua moglie Suzannah, ora è diventato un museo che i turisti possono visitare, immergendosi nella vita quotidiana dell’autore di capolavori come Casa di bambola.

    Tutti gli interni, dalle decorazioni alle pareti conservano l’aspetto originale, grazie ad un serio lavoro di studio e analisi storica.

    Akershus slott: il castello medievale

    Castello di Akershus

    Il castello di Akershus sovrasta il vecchio porto di Oslo dando vita ad uno spettacolo splendido. Di origine medievale, il castello fu ricostruito nel Seicento, oggi è una delle sedi di rappresentanza del governo. Accanto c’è anche una chiesa che racchiude il mausoleo dei re di Norvegia.

    Il Teatro dell’Opera

    Oslo Opera House

    L’Opera House, o Teatro dell’Opera è la modernissima struttura di marmo bianco, fatto arrivare direttamente da Carrara, che lo studio di architettura Snohetta ha realizzato sulle acque del fiorno che lambisce la città. Oggi, la struttura è diventata anche un luogo di ritrovo, dove gli abitanti di Oslo vi organizzano pic nic e vi fanno passeggiate, durante le giornate di sole.