Viaggi low cost online: controlli dell’Antitrust

da , il

    Viaggi low cost online: controlli dell’Antitrust

    Aria di bufera per tre dei siti web più conosciuti per i viaggi low cost online: l’Antitrust ha iniziato una serie di controlli su Opodo, Expedia e eDreams.

    L’Antitrust ha deciso di aprire un’istruttoria su alcune compagnie che svolgono noti servizi di prenotazione e acquisto di viaggi low cost online.

    Al momento l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato svolgerà una serie di indagini riguardo a tre dei più celebri siti web di viaggio: Opodo, Expedia e eDreams.

    Sono previste multe salatissime, fino a 500mila euro e al centro della tempesta mediatica si troverebbero proprio condizioni di acquisto dei pacchetti di viaggio e la trasparenza delle informazioni relative a prezzi e termini delle offerte.

    L’e-commerce turistico sembra in vena di crisi, o meglio di revisione. Del resto una volontà di chiarezza e rigore nasce proprio a partire dalle community di viaggiatori, i quali hanno affollato i centralini per denunciare situazioni di scorrettezza e irregolarità.

    Tempo fa anche noi, parlando di come trovare le migliori occasioni low cost sul web, avevamo paventato i rischi di siti che promettono prezzi che al momento dell’acquisto sembrano avere la strana tendenza a una lievitazione istantanea.

    Purtroppo casi come questi sono da tempo ben noti ai viaggiatori più assidui, ma continuano a essere problemi non da poco per tutti coloro che cercano di utilizzare la rete per ricercare occasioni per voli e pacchetti vacanza. Il web possiede moltissime occasioni, tuttavia è necessario saper valutare molto bene.

    Il mercato del turismo online oggi comprende voli aerei, biglietti per navi o treni, nonché pacchetti vacanza e prenotazioni di soggiorni per un circuito che solo in Italia si aggira intorno ai 3,2 miliardi di euro, con un aumento della spesa media online per utente che nel 2008 è stata pari al 40%.

    L’azione di controllo da parte dell’Antitrust sui viaggi low cost online è stata avviata proprio in seguito alle proteste di molti consumatori, stufi dalla jungla di dati e voci poco chiare su pagamenti aggiuntivi al momento della transazione finale in vista dell’agognato biglietto destinazione ferie.

    Avete anche voi denunce in sospeso? Per prendere finalmente parola fate pervenire le vostre osservazioni al Contact Center dell’Autorità contattando il numero verde 800.166661.