Vacanza a New York con i bambini

da , il

    Vacanza a New York con i bambini

    New York: da quanto tempo pensate di partire alla scoperta della Grande Mela? Potreste progettare una vacanza per la prossima estete o per l’autunno, una puntata stile America perfetta per i vostri figli.

    Bambini irrequieti, adolescenti che scalpitano per le prime vacanze in solitaria: nessuno saprà resistere al fascino di New York.

    Ormai sono moltissimi i voli che vi consentiranno di partire per New York con una cifra che si aggira tra i 400 e i 500 Euro a persona. Se non avete sei mesi di tempo per mandare in stand by tra lavoro e impegni, non esitate a partire: cogliete al volo il vostro low cost e ritagliatevi due settimana per scoprire questa metropoli affascinante.

    Ricca di sorprese, eventi, party: trovate un alloggio a New York e poi immergetevi nel caleidoscopio di avventure offerto dalla città. Dai moltissimi musei di arte contemporanea allo street style urbano, vi divertirete anche soltanto passeggiando a costo zero attraverso le sue immense strade.

    Tra il Queens e l’Hudson i più piccoli potranno lanciarsi in gite con il kayak, mentre gli adolescenti ammireranno una vista indimenticabile su Central Park dall’alto del Top of the Rock, l’osservatorio sul Rockefeller Center.

    Qui potrete anche prenotare un tour negli studi della Nbc, un’esperienza decisamente particolare.

    Macy’s e Green Flea Market, nell’Upper West Side per lo shopping: del resto anche se non siete devoti delle compere, vi sarà impossibile passare per la Grande Mela senza qualche acquisto.

    La portaerei Intrepid sull’Hudson, al Pier 86, ospita un celebre museo dell’aviazione. Splendido anche il Peking, un enorme veliero restaurato e ormeggiato al South Street Seaport Museum, dove i bambini si immergeranno nel gioco dei pirati.

    Anche i musei, come il MoMA, capitale di tutto ciò che è arte contemporanea, negli ultimi anni hanno creato programmi per famiglie sempre più interessanti, con tantissime attività e laboratori creativi votati alle presenze dei bambini, ma dedicati anche ai genitori: decisamente un’ottima maniera per entrare in contatto con l’arte.

    Nel Museum of Natural History, con la nuova esposizione Journey to the Stars, troverete niente meno che Whoopi Goldberg a guidarvi virtualmente nella visita. E il Museum of Comic and Cartoon Art di SoHo vi attende con gli originali dei comici americani più celebri, da Archie Andrews a Spiderman.

    Camminate per la città, instancabilmente. Nulla potrà sostituire il fascino estremo di una passeggiata sul ponte di Brooklyn e ricordate che New York è stata, e per molti versi è ancora, la capitale dell’arte: un’arte pop, nuova, che ha scosso le coscienze e ridisegnato il mondo.

    Tanto che qui l’arte è ovunque, dal metrò, ai muri. Osservate, osservate, osservate. E in questo nessun maestro potrà essere migliore rispetto allo sguardo dei bambini.