Trasporto della moglie: il campionato mondiale in Finlandia

da , il

    Anche quest’anno, nella cittadina di Sonkajärvi¸nei pressi di Iisalmi, in Finlandia, si svolgerà il campionato del trasporto delle mogli, i mariti più energici porteranno sulle spalle la propria compagna (non vale il contrario!) cimentandosi in un percorso di 253 metri compreso di sabbia, buche e ostacoli. Vediamo in cosa consiste questo campionato.

    Il campionato mondiale di trasporto delle mogli è una competizione comico-sportiva organizzata sin dal 1992 a Sonkajärvi, nei pressi di Iisalmi, in Finlandia. La competizione si svolge annualmente all’inizio di luglio e quest’anno sentirà il fischio d’inizio il 2 luglio.

    Pare che questa folle gara abbia origine antichissime, e pare fosse molto caro ai banditi nordici poiché gli dava la possibilità di razziare i villaggi per fare incetta di donne e ampliare il proprio harem. I tempi sono cambiati e oggi, dovendo portare le proprie mogli sulle spalle, c’è da credere che i mariti finlandesi benedicano la monogamia!.

    Il campionato consiste in una corsa a ostacoli lunga 253,5 mt nella quale i concorrenti devono portare in spalla le loro mogli superando tantissimi ostacoli come pozze d’acqua e buche e distese di sabbia. Unico obiettivo: tenere in spalla senza far cadere la proprio consorte, poiché in caso contrario si avrà una penalità di 15 secondi. Il vincitore avrà in premio una quantità di birra equivalente al peso della moglie, oltre naturalmente al prestigioso titolo di campione mondiale di trasporto delle mogli.

    I requisiti di base sono che la donna deve avere più di 17 anni di età (non è obbligatorio, naturalmente, che sia realmente moglie dell’uomo) e deve pesare almeno 49 chilogrammi. Se non raggiunge il peso ideale, dovrà portare con sè uno zainetto pesante quanto basta perché il peso sia esattamente di 49 chili. L’unico strumento d’aiuto ammesso è una cinghia della quale può servirsi il portatore.

    Il campionato mondiale di trasporto delle mogli è registrato nel libro dei Guinness dei primati.