Tradizioni e rituali strani in giro per il mondo

da , il

    Tradizioni e rituali strani in giro per il mondo

    Se si analizzano le tradizioni e i rituali messi in pratica dagli abitanti dei diversi paesi del mondo si scopre che ce ne sono di davvero strani. Ogni cultura ha i suoi. Che siano legati alla religione o che abbiano natura pagana, alcuni sono molto stravaganti, altri mettono a rischio la stessa salute di chi li compie.

    A Brockworth, nel Gloucestershire, è da oltre cento anni che si corre dietro a un formaggio per le strade e lungo un pendio erboso molto ripido, in occasione del Cheese rolling. I concorrenti si collocano in cima a una collina e fanno rotolare un’enorme forma di formaggio. Vince chi riesce a scendere più velocemente.

    Se l’Inghilterra ha la corsa dientro un formaggio, non è da meno la Spagna dove ad esempio si compie il cd. ‘salto del neonato’. Si tratta di un modo per scacciare gli spiriti maligni e proteggere i bambini. La superstizione è infatti all’origine di molte tradizioni in Spagna. Il rito si tiene ogni anno in occasione del Colacho Festival, nella regione Murcia e vede un uomo vestito da diavolo fare un salto in lungo un pò particolare. Gli ostacoli sono infatti costituiti da una serie di materassi su cui sono adagiati dei neonati.

    Anche ad Alicante si celebra il salto come forma di buon auspicio. Il 24 giugno i ragazzi saltano sui falò per assicurarsi un periodo pieno di belle novità, come momento propizio per l’arrivo dell’estate.

    Un classico quasi internazionale è poi il lancio del bouquet da parte della sposa che simboleggia, per la donzella che lo raccoglie, un matrimonio entro l’anno.

    Ma a New Orleans si va oltre. La tradizionale torta nuziale viene infatti farcita con alcuni oggetti, solitamente dei ciondoli d’argento, legati a dei nastri che cadono all’esterno del dolce nuziale. Prima che venga tagliata la prima fetta, gli invitati tirano i nastri e chi trova un anello ha un matrimonio in vista, mentre chi invece si ritrova con un ditale è destinato a non convolare mai più a nozze!

    Sempre legata al matrimonio è la tradizione romena del ‘rapimento della sposa’ da parte della famiglia d’origine. Il marito dovrà pagare il riscatto per liberare la sua amata!