Spiagge in città, le migliori d’Europa

da , il

    Volete fare un viaggio in Europa e desiderate conoscere le spiagge in città migliori da raggiungere per assaporare il clima estivo, pur senza andare in località di mare rinomate e affollate? Siete nel posto giusto, senza perdere altro tempo andiamo subito a scoprire le più belle spiagge in città in Europa, i lungofiumi più chic e attrezzati per una vacanza 2014 all’insegna del comfort cittadino e del sano relax.

    Budapest

    Budapest offre diverse alternative per scampare alla calura e prendere il sole in totale relax. Le piscine e spiagge (in ungherese: strand) sul Danubio sono molte e ben attrezzate. I più antichi bagni di Budapest sono quelli di Csillaghegy, la collina della stella, aperti a metà Ottocento, rinnovati nel 2000 e arricchiti da un parco da 90mila metri quadrati. Palatinus è situata al centro di Margitsziget, l’Isola Margherita, è la spiaggia più grande di Budapest, dotata di grandi piscine, scivoli e fontane. A Romai Part una diga consente di nuotare nel Danubio. Il terreno è ricoperto con vera sabbia di mare. I Dagály bath è un bagno termale si trova a Pest nei pressi del ponte Árpád.

    Copenhagen

    Anche Copenhagen offre la possibilità di un tuffo d’estate in città, al’Islands Brygge Harbour Bath, ex zona industriale riabilitata e bonificata nel 2000, ora conta ben cinque piscine, di cui due riservate ai bambini, due per gli amanti del nuoto e dei tuffi, con vasche profonde e trampolini di 3 e 5 metri. Ad Island Brygge c’è anche un prato dove è possibile fare pic-nic o barbecue e rilassarsi al sole. D’estate la struttura è aperta dalle 7 alle 19.

    Parigi

    Una delle città sempre gettonate anche per le vacanze estive è Parigi. In centro città vi attendono le Paris Plage,s la Riviera Parigina che si estende lungo la sponda destra della Senna da Louvre a Pont Sully. Un totale di tre chilometri di sabbia e atmosfera balneare in pieno centro cittadino! Potete anche stendere le vostre amache sulle palme, leggere un libro o comprare un gelato ai numerosi chioschetti presenti. Ricordate che non sono ammessi i nudisti, i perizoma e i topless. Pena multa.

    Kiev

    Raggiungibile con la metropolitana, l’Hydropark di Kiev si estende lungo il fiume Nipro ed è frequentatissimo da giovani e famiglie. E possibile noleggiare barche e catamarani, giocare a ping-pong e a tennis, a paintball e calcio. L’area che comprende il parco acquatico offre ai turisti anche la possibilità di fare grigliate, di visitare il casinò, di frequentare una spiaggia per nudisti, una discoteca sul lungomare e la più grande palestra all’aperto del mondo.

    Londra

    South Bank è una zona di Londra che si trova tra la County Hall e il Waterloo Bridge (Waterloo Station) sul Tamigi. E’ uno spazio pubblico pedonale di ben 85.000 metri quadrati, ed è considerato il più grande complesso artistico d’Europa. Qui sono attirati milioni di visitatori durante tutto l’anno, grazie alla grande offerta culturale proposta, con eventi spesso gratuiti come concerti, spettacoli, performance e installazioni.

    Amsterdam

    Ad Amsterdam non c’è spesso il sole, ma se vogliamo vivere un momento balneare possiamo visitare Blijburg aan Zee, la spiaggia in città frequentatissima dai locali. Qui è possibile nuotare e prendere il sole godendosi il relax e il divertimento. La spiaggia è frequentata da gente di tutte le età, ci sono punti ristoro per mangiare e bere e la sera il divertimento continua con feste in spiaggia o all’interno dei bar.

    Berlino

    Lungo il fiume Sprea le palme artificiali e la sabbia portata coi camion dalla costa Baltica trasformano Berlino in un paradiso tropicale nelle calde giornate d’estate. Se non volete rinunciare a un tuffo rinfrescante, tra un museo e l’altro potete visitare il Badeschiff, una piscina ricavata da una vecchia chiatta usata per il trasporto delle merci sul fiume. Con più di 30 zone all’aperto, Berlino detiene il primato delle spiagge in città senza mare. I momenti di relax durante il giorno si trasformano spesso in party sotto le stelle che proseguono fino all’alba.

    Praga

    Žluté lázně a Praga vi delizierà. Questa è la più grande spiaggia della capitale della Repubblica Ceca, si estende lungo il fiume Moldava e offre un’aera ricreativa con accesso WiFi, ideale per gli amanti degli sport: ping pong, calcetto, pallavolo, bocce, arrampicata. C’è una piscina per bambini oltre al ristorante della spiaggia (con birreria nel giardino all’aperto), e una zona dedicata a chi ama praticare il nudismo.

    Bruxelles

    Brussels Beach, ovvero la spiaggia di Bruxelles, si estende lungo il canale di Bruxelles, le cui rive vengono appositamente sommerse di sabbia. Le palme e le sedie sdraio aiutano ad immergersi nell’atmosfera vacanziera e balneare, anche se si sta in città. Bruxelles Beach, cioè Bruxelles les Bains, apre la sua spiaggia urbana dal 4 luglio al 10 agosto 2014, al Quai des Peniches vicino a Place Sainctelette.

    Stoccolma

    Stoccolma è costruita su 14 isole ed è letteralmente circondata dall’acqua. Södermalm è la grande isola collegata al centro medievale di Gamla Stan. Prima di arrivare al litorale, vi segnaliamo il grande impianto di Eriksdalsbaden: piscine, prati, palestra, una magnifica area per stare fuori a nuotare o prendere il sole. Una delle spiagge più popolari e famose dentro la città è quella di Långholmen, sull’omonima isola poco a nord di una vecchia prigione. Da visitare anche Tantolunden: giardini, prati, bar all’aperto, casette estive e piccole spiagge sabbiose affacciate sulle acque del lago Mälaren.