Sky Cruise, arriva l’aereo che non atterra mai: vi presentiamo il titanic del cielo

Un vero e proprio “Titanic del Cielo” che potrà ospitare fino a 5000 persone e che potrà “coccolarle” con mille attività diverse: no, non è utopia, ma un progetto del futuro di cui c’è già un video.

Sky cruise
Sky cruise – viaggi.nanopress.it

Il futuro è dietro l’angolo o forse, in questo caso, sarebbe meglio dire, “Tre metri sopra il cielo”: quello che potrebbe arrivare è uno Sky Cruise da mille e una notte, un vero e proprio “Titanic del  cielo”. Il nuovo modo di fare vacanza potrebbe passare da una experience unica, senza precedenti e che garantirebbe, quanto meno a chi potrà permetterselo, di volare in alto ad ogni confort.

Sky Cruise, la vacanza del futuro

volo del futuro
volo del futuro Nanopress

Di cosa stiamo parlando è presto detto: Sky Cruise è un progetto altamente ambizioso che garantirebbe a 5000 persone di fare una vacanza completamente alternativa. Nello specifico si tratta di un gigantesco aereo alimentato da 20 motori a fusione nucleare, un aereo pronto a decollare ma mai ad atterrare, viaggerebbe ad alta quota in ogni circostanza, anche in caso di guasto. Più che un aereo, però, si tratterebbe di un enorme hotel di lusso con piscina, ristoranti, gourmet, bar, centro commerciale, teatri, cinema e persino un moderno ospedale altamente innovativo.

Per poter mettere piede in questo enorme “Villaggio Vacanze” bisognerà usufruire di ulteriori voli esterni, ovvero classici aerei di linea, che raggiungendo la quota ideale finirebbe per creare un pratico e sicuro collegamento con Sky Cruise, della serie “Benvenuti a bordo”. Un’altra particolarità sta nel pilota: il moderno Titanic non avrà bisogno di nessuna risorsa umana in cabina, ma verrà pilotato automaticamente, e vedrà a bordo, oltre i turisti, tutto il personale addetto alle varie attività. Un’idea grandiosa, un sacco di vantaggi, una vacanza “mai vista” ma anche qualche paura. Partiamo dai costi, elevatissimi. Non si parla ancora di cifre, ma uno dei blocchi iniziali è quello che questa idea “grandiosa” possa restare tale, proprio a causa di un costo non sostenibile.

La seconda “paura” è la possibile presenza di ascensori esterni non aerodinamici, considerando il fatto che questo “Grand Hotel” sarebbe alimentato da un reattore nucleare, in caso di schianto la proporzione del danno sarebbe quella di arrivare a distruggere un’intera città.

Un volo visionario, un progetto sensazionale

Sky Cruise, come detto, resta al momento un progetto sensazionale. Ma tra le molte notizie in circolo e le varie ipotesi, esiste anche qualcosa di più concreto. Il comunicatore scientifico yemenita Hashem Alghaili non si è risparmiato e ha messo in rete un video da lui stesso ideato per presentare l’innovativo progetto.

Basta connettersi a Youtube e digitare il nome del comunicatore yemenita: si apriranno una serie di immagini che racconteranno con entusiasmo questo aereo/hotel visionario, raccontando di hotel, ristoranti, piscine, discoteche, del centro commerciale a cielo aperto, delle palestre, dei teatri e di tutto quello che andrà a comporre lo Sky Cruise. Ma oltre le vacanze c’è già chi pensa a qualcosa di ancora più originale, se possibile, ovvero organizzare un matrimonio in orbita con l’eco di quel “Sì lo voglio” perdersi fra i cieli del mondo.