Sciopero dei treni 22 luglio 2011: 24 ore di stop

da , il

    Sciopero dei treni 22 luglio 2011: 24 ore di stop

    E’ stato proclamato ufficialmente lo sciopero dei treni del 22 luglio 2011, una giornata che si preannuncia infuocata, in termini di partenze, per i tanti vacanzieri che in questo periodo si muovono per raggiungere le località turistiche di mare, montagna o le tante città d’arte italiane, scegliendo come data di partenza soprattutto il week end.

    Chi ha intenzione di muoversi in treno sappia che lo stop, previsto a livello nazionale, inizierà alle 21 di giovedì 21 luglio, per proseguire fino alle 21 di venerdì 22 luglio 2011. I disagi si faranno sentire in tutta Italia per 24 ore e coinvolgeranno anche i mezzi pubblici locali come tram, metropolitana e autobus.

    Lo sciopero è stato proclamato da tutti i sindacati dei trasporti: Filt CGIL, Filt Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast, a sostegno della vertenza sul rinnovo del contratto della mobilità.

    Lo stop proclamato dalle ferrovie non riguarderà solo il trasporto passeggeri: disagi potrebbero infatti esserci anche per quanto riguarda il trasporto delle merci. Secondo quanto riportato dai sindacati, lo sciopero è necessario per il grave stato di tensione tra i lavoratori in seguito al mancato pagamento degli aumenti contrattuali relativi al 2009-2010.

    Quindi preparatevi: raggiungere le mete preferite dagli Italiani per le vacanze dell’estate 2011 potrebbe rivelarsi più difficile del previsto. Basta armarsi di santa pazienza!