Ristoranti per nudisti nel mondo: New York, Londra, Milano

Ormai le cene senza vestiti sembrano essere diventate un trend del momento. Voi conoscete dei ristoranti per nudisti nel mondo? Scopriamo da vicino quelli di Londra, New York e Milano.

da , il

    Ristorante per nudisti

    Siete mai stati su una spiaggia naturista? Come vi trovate con il vostro corpo? Partecipereste mai a una cena senza veli? Ebbene, in giro per il mondo stanno aprendo diversi ristoranti per nudisti, quindi forse è una domanda che dovreste cominciare a porvi! Certamente sentirsi vestiti solo di se stessi, è un’ardua impresa nella società odierna, significa liberarsi da tutti quegli status symbol con cui ogni giorno costruiamo la nostra corazza. L’obiettivo principale di queste serate all’insegna della natura, tra le pareti di lussuosi ristoranti, è infatti quello di consentire alle persone di accettarsi per ciò che essenzialmente sono, al di là di ogni forma di materialità. Poi c’è anche qualcuno che ha intrapreso questa strada per dare nuova linfa vitale al proprio locale, ma rimane il fatto che la cena senza vestiti sembra essere un trend del momento, da non sottovalutare.

    Ristoranti per nudisti: Bunyadi, Londra

    Il ristorante per nudisti di Londra è nuovo di zecca: il Bunyadi ha infatti aperto nel mese di giugno. Per venire a cenare qui non dovrete più preoccuparvi di pensare a quali abiti indossare, tanto, una volta entrati, dovrete lasciarli tutti nei camerini. L’obiettivo di questo locale non è certo l’esibizione del corpo, al contrario, il fine ultimo è quello di tornare a una dimensione di purezza, distaccata da tutta quella tecnologia che ormai sta letteralmente inquinando il nostro quotidiano. Al Bunyadi (parola Hindi che significa ‘naturale’) infatti, i tavoli sono di legno naturale, i piatti in argilla, sono ovviamente disponibili menù vegani e l’illuminazione è realizzata con le candele.

    Per cenare in questo strano ristorante, dovrete accettare l’idea di abbandonare per tutta la serata, i vostri telefoni, gli smartphone e ovviamente ogni genere di macchina fotografica.

    Sul sito del nuovo ristorante londinese si legge: ‘Entrerete in un mondo segreto, che ricorda la Pangea, liberi dai telefoni, dalle luci elettriche e addirittura dai vestiti (opzionale), per ritornare alle origini, in cui tutto era fresco, libero e inalterato dalle catene della vita moderna’. Mentre il fondatore, Seb Lyall, ha raccontato in un’intervista per l’IBTimes: ‘Abbiamo lavorato duramente per disegnare uno spazio in cui ogni cliente potesse interagire con la propria purezza e nudità. Non c’è dubbio, sul fatto che questo sia il progetto più impegnativo che abbiamo mai affrontato, ma ne siamo davvero fieri e non vediamo l’ora di poterlo mostrare al mondo intero’.

    Ristoranti per nudisti: L’Italo-Americano, Milano

    Il 15 luglio arriverà anche a Milano il primo ristorante per nudisti. In realtà si trova nelle vicinanze del capoluogo lombardo, precisamente a Cerro Maggiore e si chiama ‘L’Italo-americano’. E’ nato da un’idea del proprietario Romeo, per far ripartire il suo business, ormai a rischio chiusura. Da buon imprenditore ha cercato di voltare pagina, guardando al futuro: è nato così il primo locale a misura di naturisti a Milano.

    Qui non dovrete preoccuparvi né degli abiti, né dei vostri smartphone (severamente vietati per questioni di privacy), perché tutto dovrà rimanere nei camerini, presenti all’ingresso. Per il momento, la cena nudista si svolgerà una volta a settimana, dopodiché il proprietario valuterà se incrementare il numero delle serate, in base alla risposta dei clienti. Ad aiutare Romeo nell’impresa, il presidente di Anita, l’associazione naturisti italiani. I clienti muniti di tessera potranno usufruire di uno sconto sulla cena.

    Ristoranti per nudisti: Dorian’s, New York

    E poi c’è il ristorante per nudisti di New York. La Grande Mela è stata la prima a ospitare nei suoi ristoranti, serate all’insegna dei corpi in libertà. Tutto è iniziato qualche anno fa, in occasione del primo Clothing Optional Dinner, un evento nato dalla bizzarra idea di un naturista di ricreare un’oasi protetta a misura di nudisti direttamente nel cuore di New York.

    Il Dorian’s, situato sulla Upper West Side di Manhattan, è uno dei locali che ha partecipato all’iniziativa. In questo elegantissimo ristorante una volta al mese si celebra la serata naturista, in cui ognuno può liberarsi da ogni costrizione fisica e mentale.