Restauro alla Cappella degli Scrovegni: chiusura dal 9 all’11 gennaio

da , il

    Chiude per restauro la Cappella degli Scrovegni di Giotto a Padova, capolavoro di arte pittorica e polo di attrazione per i turisti: l’accesso sarà vietato dal 9 all’11 gennaio 2012, per dare modo agli addetti di procedere con il consueto lavoro di manutenzione che una tale opera richiede.

    Gli amanti dell’arte possono tirare un sospiro di sollievo: si tratta di lavori di routine, non è accaduto nulla che possa far preoccupare gli estimatori di Giotto e dei suoi affreschi.

    Semmai a lamentarsi saranno i visitatori che per tre giorni si vedranno sbarrare le porte d’ingresso alla celebre cappella: ma si sa, l’arte – soprattutto se antica – richiede costante monitoraggio, altrimenti c’è il rischio che si stacchino pezzi come al Colosseo.

    Secondo quanto comunicato dal comune di Padova, invece, gli affreschi di Giotto godono di un buono stato di salute considerata la loro vetusta età: eh sì, perchè la Cappella degli Scrovegni di Padova è stata affrescata dal Maestro nei primi anni del 1.300. Non a caso, infatti, l’opera si è candidata a entrare nella lista Unesco dei patrimoni dell’umanità. L’ultimo grande restauro si è concluso nel 2002 e da allora ogni anno si procede a un minuzioso esame per verificare che i dipinti non stiano subendo danneggiamenti per colpa di umidità, luce, polvere e altri agenti pericolosi.