Rara scoperta nel deserto, quel che sbuca dalla sabbia rimarrà nella storia

La scoperta che è stata fatta da un team di ricercatori nel deserto è davvero molto rara. Ecco cosa è sbucato fuori dalla sabbia. Rimarrà nella storia.

rara scoperta nel deserto
Rara scoperta nel deserto – viaggi.nanopress.it

La scoperta fatta nel deserto israeliano riporta indietro di 7 mila anni fa. Neanche il direttore degli scavi credeva a questo ritrovamento che è davvero sensazionale. È stato davvero difficile riconoscerlo ma si tratta proprio di questo. Ecco cosa è stato scoperto nel deserto tra la sabbia, di seguito tutti i dettagli.

ritrovamento nel deserto - scoperta
ritrovamento nel deserto – scoperta – viaggi.nanopress.it

La scoperta nel deserto: risale a 7000 anni fa

Sono uova di struzzo la scoperta di cui parlavamo. Lo struzzo è un eccello incapace di volare ma ha un fascino tutto suo. È massiccio e veloce e le sue uova sono davvero molto grandi. Sono state ritrovate nel deserto di Negav, in Israele, vicino alla Striscia di Gaza. La scoperta è stata fatta da alcuni ricercatori diretti da Lauren Davis.

Questi si sono imbattuti nelle uova di struzzo e il ritrovamento è stato davvero inaspettato. Pare che queste risalgono a circa 4-7 mila anni fa e sono stati ritrovati in alcuni scavi in terreni agricolo. È proprio per il luogo di scavo che i ricercatori sono rimasti colpiti. Infatti qui c’erano per lo più pietre bruciate, selce e ceramiche.

ritrovato uovo di struzzo nel deserto
ritrovato uovo di struzzo nel deserto – viaggi.nanopress.it

Lo struzzo qui però era molto presente, soprattutto nell’antichità finché poi non si è esisto nel 19esimo secolo. All’epoca le uova era molto importanti e non solo per il valore nutritivo in quanto 1 uovo di struzzo equivaleva a 25 uova di gallina ma anche per le loro cerimonie funebri.

Infatti proprio per questi riti venivano utilizzati le uova di struzzo che erano considerati oggetti di lusso. Per questo si trovano spesso sulle uova di struzzo delle incisioni e decorazioni. Questo fa capire soprattutto che erano destinate a persone abbienti. Quello che però rende strana la scoperta è che sono stati ritrovati i gusci di uova di struzzo ma non le osse dell’animale.

Uova di struzzo: scoperta nel deserto

Il motivo principale per cui non vengono trovate ossa di struzzo secondo il direttore degli s scavi era la distanza tra l’animale e l’uomo. Nessuno infatti si avvicina troppo al volatile. Si rimaneva lontani da lui raccogliendo solamente le uova. Il lavoro che dovranno ora fare gli esperti è davvero complicato perché con pazienza e attenzione dovranno ricomporre le uova.

Sono una volta che il lavoro sarà finito si potrà dire con ufficialità a quale specie corrispondono le uova ritrovate nel deserto. Ogni pezzo di guscio viene quindi considerato come oro e si fa davvero molta attenzione. Ma in che zona sono stati ritrovati i pezzi di guscio di struzzo?

ricerche nel deserto
ricerche nel deserto – viaggi.nanopress.it

La zona in cui sono stati ritrovati è vicino ad un antico pozzo. Questa zona è identificata come un posto frequentato dai nomadi che non si sono mai stabiliti lì. Nonostante questo la loro presenza all’epoca è certa. Le dune nascondono quindi molti reperti che lentamente stanno vendendo fuori.

Il movimento della sabbia infatti sta facendo vedere reperti davvero sensazionali, come questi che abbiamo appena visto. Trovare le uova di struzzo nel deserto è davvero una rarità e gli archeologici, proprio per questo, hanno fatto vedere tutto il loro stupore. Solo tra qualche mese si saprà di più su questa scoperta nel deserto israeliano.