Québec City, in Canada: cosa vedere nella città tutta europea al di là dell’Atlantico

da , il

    Il nostro viaggio di oggi ci porta a Québec City, in Canada: ecco cosa vedere nella città adagiata sul fiume San Lorenzo, capitale dell’omonima provincia del Québec, nel Canada francese; Québec City, in francese Ville de Québec, è l’unica città in tutto il Canada in cui l’inglese non è lingua ufficiale, perchè la maggior parte della popolazione è francofona, e parla il francese del Québec. Ma questa non è l’unica particolarità che scopriremo: infatti, la sua città vecchia (Vieux Québec), è l’unico insediamento americano a nord del Messico a conservare ancora una cinta muraria, ed è stata nominata Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO nel 1985; inoltre Québec City è il più antico insediamento europeo del Canada, e questo regala alla città un sapore francese e più in generale tutto europeo che la rende unica nel suo genere, tra le grandi e moderne città canadesi e americane.

    Il simbolo della città è sicuramente il fiabesco Chateau Frontenac, un maestoso hotel con tetti spioventi ed abbaini che sorge sulla Terrasse Dufferin, un viale pedonale che si trova sulle mura e da cui si può godere di uno splendido panorama sul fiume San Lorenzo e sulla città. A differenza del grande Chateau Frontenac, che ha molte camere per ospitare i turisti, la maggior parte degli edifici storici del centro ospitano piccoli alberghi con poche camere, comunque molto suggestivi e caratteristici. Un’altra importante meta turistica è la Cittadelle, una fortezza costruita sia dai francesi che dagli inglesi, che oggi è una caserma operativa in cui, in estate, è possibile assistere al Cambio della Guardia, una delle principali attrattive della città. La Basilique Notre-Dame de Québec è un’altra attrazione turistica da non perdere: si trova nella città vecchia ed è la basilica più importante di tutta la provincia del Québec, nonché sede dell’arcivescovo e primate della Chiesa Cattolica canadese.

    Québec City è caratterizzata da un continuo saliscendi di scalinate e stradine e dalla sua funicolare, che collega la città alta alla città bassa, che sorge sulle rive del San Lorenzo. Ma le possibilità di sorprendersi in città, dopo aver ritrovato un’atmosfera tutta europea che a noi abitanti del vecchio continente manca una volta attraversato l’Atlantico, non sono ancora finite: a Québec City infatti, in un pittoresco quartiere, si può visitare la rue du Petit Champlain, la strada più stretta dell’America Settentrionale; ma si può anche andare a fare una passeggiata al Porto Vecchio, il Vieux-Port, per ammirare uno splendido tramonto sul mare o prendere un battello che porta alle Cascate di Montmorency; per non dimenticare infine la Place Royal, la piazza più interessante di Québec City, cuore della città bassa, meta di moltissimi turisti.

    Se volete rendere il vostro viaggio a Québec City un’esperienza ancora più unica, vi consigliamo di prenotare una camera all’Hotel de Glaces, un hotel completamente di ghiaccio ispirato ai romanzi di Jules Verne: l’eccentrico albergo, che ogni anno viene ricostruito da capo ispirandosi ad un tema diverso, si trova poco lontano dalla città, così da permettere ai turisti non solo di fare una vacanza davvero alternativa, ma di visitare anche i dintorni di Québec City. Segnaliamo in particolare il Lac-Saint-Jean, a nord-ovest della città, circondato da molte cittadine pittoresche, tra cui Roberval e Dolbeau, e ideale nella bella stagione per immergersi nella natura con escursioni e passeggiate.