Qual è il capoluogo di provincia più alto d’Italia? Si trova in questa regione

Lo sai qual’è il capoluogo di provincia più alto di Italia? Si trova proprio in Sicilia, andiamo a vedere nello specifico dove.

capoluogo piu alto
Capoluogo di provincia più alto – viaggi.nanopress.it

Lo sai qual’è il capoluogo d’Italia più alto? Una curiosità questa ma ti diciamo subito che si trova in Sicilia in un comune di circa 27 mila abitanti. Nonostante questo comune si trovi al Sud e nel Mediterraneo è il più alto della penisola italiana e certamente lascia perplessi molti.

Sicilia
Sicilia: è qui il capoluogo più alto d’Italia – viaggi.nanopress.it

Capoluogo più alto d’Italia: ecco qual’è

Come abbiamo detto il capoluogo più alto di Italia si trova in Sicilia ed è Enna. Tra boschi di pini, querce altri esemplari di alberi il comune di Enna raggiunge i 992 metri sopra al livello del mare. Per la precisione raggiunge questa quota al Castello di Lombardia. La sua posizione è centrale rispetto all’isola e per questo gode di vedute davvero bellissime in ogni sua direzione

Da molti infatti Enna è stata definita come il cuore o il belvedere della Sicilia, un soprannome che trae tutta la centralità del luogo. Qui ci sono alcuni luoghi assolutamente da visitare e che lo rendono il luogo davvero unico, come ad esempio il Castello Lombardia che abbiamo già citato.

Enna
Enna: capoluogo più alto d’Italia – viaggi.nanopress.it

Ma non è solo poiché c’è la Rocca di Cerere, la Torre di Federico II, il sacro Tempio di Gerusalemme, la rosa dei venti, il Duomo di Enna, il santuario di Papardura, la chiesa dello Spirito Santo e la chiesa di San Leonardo Abate. Questi sono solo alcuni dei posti da visitare ad Enna.

Enna rispetto agli altri comuni siciliani vive diversamente le estati, perché queste sono calde sì ma un po’ di meno rispetto agli altri comuni per via dell’alta altitudine. Anche gli inverni sono freschi e umidi e spesso ci sono anche degli accumuli di neve. La caratteristica invece di Enna è la nebbia che è presente per circa 1/3 dei giorni dell’anno.

Enna: il cuore della Sicilia

Quello che ancora non abbiamo detto di Enna è che il comune si divide tra parte superiore e parte inferiore che comunemente sono chiamate Enna Alta ed Enna Bassa. Nella parte di Enna Alta troviamo il centro storico e la parte più antica che già dall’antichità era abitata dai greci.

Era scelta come posizione proprio per essere alto e perché da qui si poteva ammirare tutto. Nella Parte di Enna Bassa invece c’è la parte più recente e quindi i quartieri più moderni. Visitare Enna vuol dire una vacanza diversa dalla solita vacanza in Sicilia al mare, visto che qui il mare non c’è.

castello Lombardia
Enna – castello Lombardia – viaggi.nanopress.it

Nonostante non ci sia il mare che circonda l’intera Sicilia il panorama presente ad Enna è davvero maestoso. Abbiamo già visto quali sono i posti più iconici del luogo e quelli che non si possono non visitare.

Ma non abbiamo ancora nominato Piazza Armerina, che si trova a 30 km da Enna ma che presenta un sito patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Si tratta della Villa Romana del Casale dell’epoca tardo-imperiale.