Provenza: il periodo di fioritura della lavanda tra campi profumati e feste popolari

da , il

    Se state pianificando un viaggio in Provenza, il periodo di fioritura della lavanda è il momento migliore per apprezzare le bellezze e i paesaggi naturali di questa soleggiata regione del sud della Francia: l’arrivo dell’estate porta con sé colori e profumi eccezionali e l’atmosfera sospesa che si respira ammirando gli sterminati campi di lavanda della Provenza ha qualcosa di magico da vivere assolutamente almeno una volta nella vita. Siccome il periodo di fioritura dei campi di lavanda non è lo stesso in tutta la Provenza e cambia a seconda del clima, della latitudine e dell’altitudine, vi daremo alcune dritte per partire nel momento giusto e non perdervi un solo campo di lavanda in fiore; non dimenticate inoltre che alla raccolta della lavanda, attività molto importante e molto sentita dalla popolazione locale, sono legate numerose festività alle quali non si può mancare se si vuole immergersi ancora di più nella calda estate provenzale.

    Partendo dalla Drôme Provenzale si possono già trovare i tipici paesaggi della Provenza con le caratteristiche case in pietra, i campi di grano e lavanda, gli ulivi e i frantoi: qui il periodo di fioritura della lavanda inizia a metà giugno nelle zone di Tricastin e Grignan e si protrae fino a fine luglio nei paesi ad altitudini un po’ più elevate, come Roche-Saint-Secret-Béconne e Vinsobres; in questa regione si possono visitare altri graziosi paesini come Taulignan, Rousset-Les-Vignes e Clansayes. Nella Valle della Drôme-Diois la fioritura comincia a metà giugno e continua fino ad agosto inoltrato nelle zone più alte della Diois, così come nella regione dell’Alta Provenza: qui la lavanda inizia a fiorire tra la fine di giugno e la metà luglio nei dintorni di Valensole, e continua fino all’inizio di agosto nelle zone di Digne e Verdon. Per quanto riguarda la regione di Baronnies au Buëch la fioritura inizia a fine giugno e continua fino ai primi di luglio specialmente nelle zone di Mévouillon, Ferrassières e Laborel. Infine, nella zona del Mont Ventoux e tra Luberon e Lure la fioritura della lavanda inizia alla fine di giugno e si protrae fino a metà luglio vicino ad Apt e fino a metà agosto sul Plateau d’Albion e a Forcalquier.

    Un itinerario possibile tra quelli da seguire per ammirare la bellezza mozzafiato dei campi di lavanda è quello che parte da Cavaillon e prosegue fino a Coustellet, dove visitare il coloratissimo mercato della domenica mattina e il Museo della Lavanda, ricco di oggetti, immagini e video che mostrano le tecniche di raccolta della lavanda e che vende profumi, oli essenziali e prodotti per l’igiene e per la casa al profumo di lavanda. Da qui si prosegue fino al Plateau du Claparèdes, dove ammirare diversi campi di lavanda che si intersecano tra loro creando un’infinita ed affascinante distesa viola, e ancora verso Saignon percorrendo una strada panoramica davvero suggestiva che si interseca tra i campi di lavanda ma è sovrastata dal Mont Ventoux. Le ultime due tappe sono il pittoresco borgo di Castellet, che incanta con i suoi caolori e la tua atmosfera tipicamente provenzale e Sault, capitale della lavanda. Per quanto riguarda le feste da non perdere in Provenza durante il periodo di fioritura della lavanda ricordiamo la Fête de la lavande di Ferrassières la prima domenica di luglio, la Montélimar Couleur Lavande di Montélimar il 10 e l’11 luglio, le Fête de la lavande di Valensole il 18 luglio, di Saint-André-de-Rosans il 7 e l’8 agosto e di Sault il 15 agosto e la Giornata Provenzale di Saint-André-Les-Alpes il 4 e il 5 settembre. Se la Provenza vi affascina con i suoi colori ed il suo clima così piacevole, non dimenticate che i campi di lavanda sono solo una parte della regione: qui si possono visitare anche la Costa Azzurra con il suo mare turchese e splendide città d’arte come Marsiglia.