Piceno Senso Creativo: alla scoperta delle Marche e … del sesto senso!

da , il

    Il Consorzio Piceni Art for Job inaugura il progetto Piceno Senso Creativo, dove gastronomia, arte e tradizione si intrecciano, regalando un mix di colori e sensazioni inesplorati. Da aprile a novembre nella provincia di Ascoli Piceno, a sud delle Marche, i visitatori potranno vivere un percorso di sei appuntamenti, per scoprire le particolarità enogastronomiche che caratterizzano questo territorio, rendendolo uno dei più sorprendenti del Bel Paese.

    Un festival itinerante finalizzato alla scoperta dei sensi grazie all’esplorazione del territorio, che prenderà vita in sei diversi borghi della parte meridionale delle Marche, in ciascuno dei quali si potranno scoprire il ricchissimo patrimonio enogastronomico del territorio, insieme alla bellezza dei siti storici e dei paesaggi naturali.

    Il Piceno, infatti, con le sue bellezze naturali, garantisce ai visitatori la scoperta di una terra ricca, ma allo stesso tempo semplice, in cui spicca un forte senso di convivialità, senza dimenticare, però, la qualità dei mari, così come quella delle montagne o delle colline.

    youpiceno instagram

    La rassegna, che si svolgerà da aprile a novembre, si rivolge a coloro i quali vogliono riscoprire i sensi: non cinque, bensì sei, perché a quelli tradizionali va aggiunto il senso della bellezza. Dal tartufo all’anice verde, dall’olio alla mela rosa dei Sibillini, sono tanti i percorsi offerti da Piceno Senso Creativo. Il primo appuntamento è previsto per venerdì 11 aprile e si terrà a Castignano, patria dell’anice verde, che ospiterà, appunto, l’Anis, Festival dell’anice verde di Castignano.

    Per chi volesse conoscere ancora meglio i territori marchigiani, poi, dal 27 al 29 giugno sarà possibile partecipare al secondo evento di Piceno Senso Creativo, realizzato nella località Acquaviva, città della Fortezza e a pochi chilometri dal mare. In questa occasione protagonisti saranno i secondi piatti: il tema sarà, infatti, Secondi a nessuno e consterà di una sfida tra piatti tipici della tradizione enogastronomica di Ascoli Piceno.

    Nel mese di maggio Piceno Senso Creativo si sposterà a Force, località a ridosso dei Monti Sibillini. Con Non chiamatelo Scorzone, la regione Marche vuole far conoscere a un pubblico sempre più vasto il caratteristico e prelibato tartufo nero; l’evento si terrà dal 6 al 10. Dopo la pausa estiva, il festival tornerà con ben due appuntamenti nel mese di ottobre: il 18 e il 19 a Ripatransone e il 25 e il 26 a Monterubbiano, entrambi dedicati al culto dell’olio: Olio Fest, infatti, vedrà protagonista assoluto l’olio e i turisti potranno usufruire di una particolare degustazione di pregiati oli monovarietali.

    Scopri i borghi più belli delle Marche

    Last but not least, l’1 e il 2 novembre Piceno Senso Creativo chiuderà in bellezza con il sesto evento, Sibillini in rosa, che sarà ospitato da Montedivone e vedrà protagoniste le mele rosa, tipiche dei monti Sibillini. E’ d’uopo ricordare che, oltre agli eventi già segnalati, il Piceno ne offre degli altri, tra cui Fritto Misto (dal 25 aprile al 4 maggio), Veregra Street Food (a Montegranaro, dal 23 al 29 giugno), Anghiò – Festival del Pesce Azzurro (a San Benedetto del Tronto, dal 5 al 13 luglio) e Ciborghi (a Offida, dall’11 al 20 luglio).

    Il progetto è finanziato da Gal Piceno (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale “L’Europa investe nelle zone rurali”) e realizzato da Piceni Art for Job in collaborazione con il Consorzio Fabbrica Cultura. Per maggiori informazioni consultare il sito www.youpiceno.it, www.picenopass.it , l’account Youpiceno sui social network e, in particolare Instagram, su cui verrà lanciato l’hashtag #youpiceno.