Olanda e i tulipani in fiore: il periodo giusto per ammirare prati dai mille colori

da , il

    Il periodo di fioritura dei tulipani, in Olanda, è sempre una imperdibile occasione per ammirare bulbi in fiore di splendidi e vivacissimi colori, che si estendono a perdita d’occhio per chilometri e chilometri, ordinati in perfetti campi rettangolari che sono intervallati qua e là da qualche mulino a vento, antico o moderno, da qualche cascina e da qualche fiume, che da un tocco di azzurro alle distese arcobaleno. Ogni anno, tra aprile e maggio, specialmente nelle aree del Noordoostpolder e del Bollenstreek, nei pressi della città di Leida, si può ammirare questo spettacolo naturale e artificiale insieme, poichè in queste zone si trovano la maggior parte delle aziende vivaistiche produttrici di tulipani di tutto il paese, che hanno trasformato i campi in regolari distese colorate, che si possono ammirare al meglio dall’alto.

    Vicino alla già menzionata città di Leida si trova il piccolo villaggio di Lisse, che ospita il famoso parco botanico di Keukenhof, che detiene il primato di parco di fiori a bulbo più grande del mondo, con i suoi 4 milioni e mezzo di tulipani di 100 varietà diverse, oltre ad ospitare anche narcisi, giacinti e molti altri fiori. Il parco, insieme alle città di Haarlem e Sassenheim, anch’esse molto famose per i loro campi coltivati a tulipani, si trova a solo mezz’ora di auto dalla capitale Amsterdam: quale occasione migliore quindi per visitare anche la città, più accessibile e pratica grazie alla recente Amsterdam card, acquistabile anche all’aeroporto, appena si arriva in città. Ma tornando ai nostri splendidi tulipani, essi popolano e colorano i campi olandesi da ormai molti secoli: la loro coltivazione iniziò infatti alla fine del XVI secolo, quando Carolus Clusius, responsabile dei giardini reali olandesi, trovò un modo per svilupparne centinaia di varietà, fino a farli diventare il vero e proprio simbolo del paese.

    Da allora la produzione di tulipani in Olanda non si è più fermata, e oggi il paese arriva a coltivare più di 3 miliardi di questi fiori ogni anno, i due terzi dei quali vengono poi esportati in tutto il mondo, specialmente in Germania e Stati Uniti. Come si è detto, le varietà di tulipani coltivate in Olanda sono quasi infinite, tanto che la Società di Orticoltura olandese le ha divise in vari gruppi, che a loro volta contengono più specie, e di moltissimi colori: tulipani gialli, rossi, rosa, arancioni, viola, bianchi, blu e persino neri; avete letto bene, perchè i tulipani neri sono molto rari e per i coltivatori è una vera propria sfida riuscire a crearli. Dietro ogni colore, si nasconde un significato: ad esempio, il giallo significa nobiltà e fortuna, il rosso rappresenta la passione, il rosa la bellezza, e il viola in sentimento duraturo. Se anche voi volete approfittare del periodo di fioritura dei tulipani, dovete quindi affrettarvi per riuscire ad ammirare campi coltivati che si trasformano in coloratissimi patchwork che si perdono all’orizzonte, sempre diversi e sorprendenti in ogni zona del paese.