Notte tricolore a Roma: concerti, musei gratuiti e negozi aperti fino a tardi

da , il

    Notte tricolore a Roma: concerti, musei gratuiti e negozi aperti fino a tardi

    Tra il 16 e il 17 marzo 2011, come molti già sanno, si terrà una “Notte Tricolore” per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Tra le città impegnate nei preparativi un posto d’onore spetta alla capitale, che rappresenta l’intero paese: Roma, infatti, si prepara ad accogliere nel migliore dei modi questa sorta di notte bianca con negozi e musei aperti fino a tardi, oltre a diversi concerti gratuiti.

    Per l’occasione, il sindaco Gianni Alemanno ha invitato tutti i cittadini a esporre la bandiera Tricolore dai balconi e dalle finestre. Il programma della manifestazione è ancora in via di definizione, ma già sono trapelati alcuni eventi da non perdere. D’altronde, la Festa Nazionale decretata per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia non capita tutti i giorni. Andiamo a scoprire le anteprime!

    Per tutti gli appassionati d’arte, musei e spazi culturali resteranno aperti fino a tardi con orari diversi a seconda del posto (alcuni fino a mezzanotte, altri fino alle 2 di notte): tra le aperture straordinarie segnaliamo i Musei Capitolini, il Museo di Roma in Trastevere, il Museo Napoleonico, il Museo dell’Ara Pacis, i Mercati di Traiano, le Scuderie del Quirinale, Palazzo Barberini e Castel Sant’Angelo. Mica male vedere gratis la mostra di Lorenzo Lotto alle Scuderie del Quirinale, mentre all’Auditorium Parco della Musica sono previste letture di pagine della storia risorgimentale e dell’Unità d’Italia.

    La città ospiterà numerosi concerti (si parla di 5 o 6 concerti), ma per il momento l’unica conferma è l’esibizione del Coro di Santa Cecilia in piazza del Campidoglio. I concerti e gli spettacoli dal vivo interesseranno molte zone della città, ma i festeggiamenti si concentreranno soprattutto in centro, tra piazza Venezia, piazza del Popolo, via del Corso, via del Quirinale, via Veneto, via dei Fori Imperiali, Corso Vittorio Emanuele e Castel Sant’Angelo. Per riconoscere le zone interessate basterà farsi guidare dalla luce: ci saranno proiezioni luminose del tricolore sulle facciate dei monumenti e dei palazzi storici.

    I negozi hanno il permesso di restare aperti fino alla mezzanotte di mercoledì 16 marzo, mentre bar, pub e caffetterie potranno prolungare l’orario di chiusura fino alle 4 del mattino del 17 marzo. I commercianti, come i semplici cittadini, sono stati invitati ad addobbare i loro negozi con il tricolore. Anche all’estero i ristoranti italiani festeggeranno l’Unità d’Italia con un menu bianco, rosso e verde: non sarà un po’ troppo tutto questo tricolore?

    La mattina del 17 marzo, invece, si terrà la cerimonia inaugurale della festa presso il Complesso del Vittoriano di Roma e durante il giorno ci sarà l’apertura al pubblico di tutti i Ministeri e le Istituzioni della Repubblica. Alle 19.00, in Piazza del Popolo, avverrà un lancio di colombe seguito da un concerto di musica leggera, mentre dal Gianicolo, dove si trova la statua equestre di Garibaldi, partiranno i fuochi d’artificio, ovviamente bianchi, rossi e verdi. Avevate qualche dubbio?

    Il programma completo sarà disponibile dal 10 marzo sul sito www.italiaunita150.it.