Migliori ostelli d’Europa: Roma si piazza al primo posto

da , il

    Migliori ostelli d’Europa: Roma si piazza al primo posto

    Il migliore ostello d’Europa, secondo il sito Hostelbookers.it, si trova a Roma, in un edificio del XVIII secolo a pochi minuti dalla stazione Termini. La Controra, così si chiama l’ostello, ha sbaragliato la concorrenza in base alle recensioni fatte dai clienti: Hostelbookers.it, infatti, ha assegnato i riconoscimenti tenendo conto delle opinioni e dei voti della sua community.

    Tra gli alloggi low cost che si sono distinti troviamo al secondo posto il Lisboa Central Hostel in Portogallo e al terzo il The Naughty Squirrel Backpackers di Riga, in Lettonia.

    Ma la classifica non finisce qui, perché il sito di viaggi ha dato agli ostelli europei anche i premi per la pulizia, la convenienza, la posizione, l’atmosfera e la popolarità. Andiamo a scoprire le diverse categorie premiate e cosa rende questi ostelli i migliori del Vecchio Continente.

    Ostelli più puliti d’Europa

    Al primo posto si piazza il BiniBag House di Aveiro in Portogallo, a pari merito con il Robby’s House B&B a Napoli, mentre il gradino più basso del podio spetta al Singer109 Apartment – Hostel di Berlino.

    Il bed&breakfast di Napoli è un altro motivo di orgoglio per il nostro Paese, soprattutto perché si trova in una delle città più sporche del mondo, conosciuta all’estero per i problemi legati all’immondizia.

    Ostelli più convenienti d’Europa

    Ovviamente qui ci spostiamo nell’est Europa, dove il costo della vita è più basso. A vincere è l’Hostel Podbara di Novi Sad, in Serbia: un letto in dormitorio costa appena 9 euro. Di seguito troviamo due ostelli in due isole: House Ivanovic, nell’isola di Lesina, in Croazia, e Villa Manos a Santorini, in Grecia.

    Ostelli con la miglior posizione

    In questa categoria strana, ma comunque importante, spicca l’Hospedaje Donosti@ B&B di San Sebastian, in Spagna, a soli due isolati dalla spiaggia. Al secondo posto il Neptunes Town Hostel di Killarney (Irlanda), a due minuti dal famoso parco nazionale, e al terzo il The Living Roof di Siviglia, con una bellissima terrazza sul centro della città.

    Ostelli con la miglior atmosfera

    Qui i risultati ci hanno lasciato un po’ spiazzati. La prima posizione occupata dall’Aille River Hostel di Doolin sembra abbastanza normale (si sa che gli Irlandesi sono molto socievoli), mentre l’Hostel Mostel di Veliko Tarnovo, in Bulgaria, e il Ladespani a Brasov, in Romania, non ce li aspettavamo: potrebbe essere un buon motivo per andare alla scoperta dei paesini dell’Europa dell’est.

    Ostelli più popolari d’Europa

    Sono gli ostelli che hanno ricevuto più prenotazioni e non è difficile immaginare che si trovino in città molto turistiche: vince infatti il Clink78 di Londra, seguito da un altro ostello londinese, il Generator Hostel London, mentre chiude il podio la capitale olandese con l’Inner Amsterdam.

    Magari non saranno gli ostelli più divertenti d’Europa, ma se siete amanti dell’igiene o del risparmio adesso sapete dove andare.