Mercatini di Natale 2010 a Vienna: una tradizione lunga 700 anni

da , il

    Mercatini di Natale 2010 a Vienna: una tradizione lunga 700 anni

    Immaginatevi la scena: nevica, quel poco che basta per non dare fastidio ma creare atmosfera natalizia, la via è inondata di lucine dorate che illuminano centinaia di piccole casette di legno, decorate con rami d’abete, ghirlande, pigne e palline colorate. L’aria profuma di spezie, vin brulè, caldarroste e davanti a voi parte un intrico di viuzze piene di oggetti d’artigianato, specialità gastronomiche, giocattoli di legno e candele: eh sì, sta per arrivare la stagione dei mercatini di Natale!

    Non c’è niente di meglio, in inverno, che prenotare un week end da trascorrere in balia di una città del nord Europa o di montagna e calarsi nell’atmosfera natalizia andando a caccia di regali per i tradizionali mercatini di Natale. Se siete d’accordo con me, allora vi consiglio di visitare Vienna, la città dove si vive meglio al mondo: la capitale austriaca, infatti, a Natale acquista un fascino particolare grazie ai suoi storici mercatini, che hanno una storia molto antica. Il Wiener Christkindlmark, ovvero il mercatino viennese del Bambin Gesù, si tiene da ben 700 anni! La prima autorizzazione da parte dell’imperatore Albrecht I risale al lontano 1296: nel corso degli anni, da mercato di generi di prima necessità si è trasformato nel più classico dei mercatini di Natale. Dal 1975 si svolge sulla Rathausplatz e ogni anno richiama circa 3 milioni di visitatori che, da metà novembre fino a gennaio, affollano i vari mercatini di Natale. Nelle circa 140 casette di legno tradizionali si possono trovare oggetti d’artigianato, giocattoli, miele, abbigliamento e oggetti in vetro, oltre ai classici dolcetti speziati, mele arrostite, frutta candita, panpepato, salsicce arrosto, patate al cartoccio e tazze di caffè per riscaldarsi.

    Ma non finisce qui, perchè a Vienna non c’è un solo mercatino di Natale, ma una varietà infinita tra cui scegliere, ognuno più pittoresco dell’altro. Se volete vivere l’atmosfera fiabesca di uno dei castelli più belli d’Europa, dovete recarvi al mercatino di Natale della Reggia di Schonbrunn, dal 20 novembre al 26 dicembre: in cortile, tra addobbi maestosi, farà bella mostra di sè un enorme albero di Natale illuminato, sotto cui troverete le bancarelle di oltre 60 espositori provenienti da parte dell’Austria. Articoli in lana, decorazioni natalizie, giocattoli in latta e legno, ceramiche, presepi intagliati a mano oltre alle specialità golose dell’Austria sono solo alcune delle cose che metteranno a dura prova il vostro portafoglio e la vostra gola. Ogni giorno, vicino al grande albero di Natale, si esibiscono cori gospel e spiritual, il migliore sottofondo per assaporare appieno l’atmosfera natalizia.

    Il mercatino di Natale più autentico della città, però, sembra sia quello del quartiere Spittelberg, dal 16 novembre al 23 dicembre: lungo le sue stradine acciottolate, negozi e gallerie di artisti offrono opere di alto artigianato, bijoux in argento e ottone, tappeti, batik e pittura in seta.

    L’occasione dei mercatini di Natale di Vienna è da non perdere: potete approfittare dei voli low cost per l’Austria e prenotare il vostro weekend natalizio.