Mangiare low cost a Perugia: ristoranti consigliati

[galleria id=”6157″]

Non è difficile mangiare low cost a Perugia: i ristoranti economici sono piuttosto facili da trovare, nonostante la città sia frequentatissima dai turisti. E soprattutto molti di questi ristoranti dove spendere poco pur mangiando bene sono in zone centrali, quindi perfettamente raggiungibili a piedi mentre siete in giro per una visita turistica a Perugia, uscite da una lezione all’università o volete distrarvi da uno dei tanti festival perugini (eh sì, la città è molto attiva culturalmente, ma si sa che non si vive solo di pane e cultura).
Quindi, per aiutarvi a salvaguardare il budget, abbiamo stilato un elenco di ristoranti consigliati a Perugia, da leggere, stampare e infilare in borsa nel caso vi trovaste nella bella cittadina umbra e all’improvviso sentiste i morsi della fame. Se non rientrate nella categoria di quelli che partono col panino fatto a casa in borsa e pensate che gustare piatti tipici sia un modo per viaggiare meglio…leggete quanto segue e aggiungete pure commenti o nuove segnalazioni!

Mettiamo caso che avete deciso di visitare Perugia in un giorno e che non conosciate assolutamente la città: veniamo noi in vostro soccorso. Ecco i ristoranti economici consigliati per un pranzo genuino o una cenetta romantica:

Civico 25
Via della Viola 25 – Chiuso domenica
Basta un dato: qui hanno oltre 400 etichette di vino in menù, quindi è impossibile non riuscire a trovare qualcosa che faccia al caso vostro. Il Civico 25 ha dalla sua la posizione centrale ma tranquilla e una piccola cucina genuina che spazia dalle zuppe ai dolci fatti in casa ai piatti di carne (provate il brasato).

Osteria A Priori
Via dei Priori 39 – Chiuso martedì
Tartufo, olio extra vergine d’oliva, fava cottora dell’Amerino, patate rosse di Colfiorito, fagiolina del lago Trasimeno: come avrete capito, qui la tradizione e i prodotti tipici regnano sovrani. Il menù comprende anche birre artigianali e vini locali e l’atmosfera è perfetta anche per una cenetta a due.

Osteria del Turreno
Piazza Danti 16
Porzioni abbondanti, cucina casereccia e ambiente che le va dietro, l’Osteria del Turreno, oltre ad essere una bottega artigiana storica, fa anche da rosticceria e tavola calda, ma sempre con un occhio attento per qualità e ingredienti freschi. Ci sono anche alcuni tavolini all’aperto, perfetti nel caso in cui il tempo lo consenta.

Rosticceria Gallina
Via Angeloni 42
Il loro motto è servire la cucina migliore nel modo più comodo ed economico: infatti alla Rosticceria Gallina si trova il meglio della gastronomia servito con orario continuato da mattina a sera. Si entra, si sceglie direttamente dal bancone, si chiede consiglio al cuoco e si consuma in loco.

Ristorante Vineria La Stella
Via Narcisi 47 – Chiuso martedì
La Stella è un ristorante vineria attivissimo nell’organizzazione di eventi e degustazioni: gestito da merito e moglie, lei cuoca e lui sommelier, è il connubio perfetto per abbinare buone etichette a ottimi piatti e conciliare anche il conto finale. Provate i latterini del Trasimeno, le fettuccine fatte in casa e i tozzetti di meringa con panna montata.

Mi’ Cocco
Via Garibaldi 12 – Chiuso giovedì
Pasta fatta in casa, atmosfera rustica, menù a prezzo fisso a 15 euro: al Mi’ Cocco si cura la gastronomia tanto quanto il portafoglio. Le porzioni sono più che abbondanti, quindi è meglio arrivare con un appetito robusto: il menù giustamente cambia a seconda della stagione, garanzia di qualità.

Locanda dell’Arco
Via Ulisse Rocchi 36 – Chiuso martedì
Aperitivo ogni mercoledì con buffet da brivido, antipasti a base di salumi locali come la mortadella alla griglia all’aceto balsamico, filetto di vitello con Sagrantino e tartufo: la Locanda dell’Arco è rinomata per la simpatia del personale e la cucina a vista che incanta chiunque si sieda vicino.

Il Settimo Sigillo
Via Ulisse Rocchi 1
Nel menù trovate piatti come Gargoyles all’etrusca, scudi al tartufo, l’antipasto Orto del Re, ma anche il classico brasato di cinghiale, l’insalata Carlo Magno e i tozzetti al vin santo: al Settimo Sigillo tutto è ad ambientazione medievale a partire dalla location, in una vecchia cantina perugina.

Ristorante Dalla Bianca
Via Piantarose 14 – Chiuso Sabato
Il menù cambia col meteo, in modo da favorire la genuinità dei piatti: oca in porchetta, gnocchi al sugo d’oca, risotto e tagliatelle alla perugina. Dalla Bianca si rispetta la cucina locale e le tradizioni, anche perchè la Bianca n questione rilevò il ristorante nel 1947 ed è tuttora attiva!

Enonè
Corso Cavour 61 – Chiuso lunedì
Enonè, aperto solo la sera, occupa quella che una volta era un’antica farmacia: qui si serve un ottimo aperitivo e poi si passa alla cena, condita da ottimo vino e piatti tradizionali a volte rivisitati con contaminazioni da altre regioni, ma tutto rigorosamente italiano.

 
Guarda la foto gallery delle ATTRAZIONI DI PERUGIA