Londra: un itinerario inconsueto

da , il

    Londra: un itinerario inconsueto

    Per chi torna a visitare Londra per la seconda, terza o quarta volta, può essere divertente seguire un itineraio inconsueto! Dopo aver già ammirato Buckingham Palace, l’House of Parliament, dopo aver già scattato milioni di foto con lo sfondo del Tower Bridge, non resta che scoprire una Londra diversa, lontana dal giro classico dei turisti.

    Partendo da South Kensington, ci si incammina per Fulham Road, una strada chic, con negozi eleganti e cafè accoglieti dove gustare ottimi muffin e morbide torte di mele. Perdendosi tra le strade alberate, con un pò di fortuna, si incontra Old Brompton Road, dove è piacevole passeggiare tra le case di lusso dai colori pastello. Qui si trova la celebre Christie’s, la più antica casa d’asta al mondo, attiva dal 1766. Girando verso nord c’è Earl’s Court che porta dritto a Holland park. Un parco piccolo, se paragonato agli altri polmoni verdi della città, ma dal fascino indiscutibile. Passeggiare per Holland park in una mattina di sole è davvero rilassante.

    I prati sono di un verde intenso, gli alberi maestosi. Non si ha la sensazione di essere a Londra, una delle metropoli più grandi d’Europa. Mentre i bambini giocano e gli anziani riposano sulle panchine, si può percorrere il vialetto che costeggia tutto il parco fino ad arrivare a Notting Hill.

    Una veloce passeggiata per Portobello Road, dove i turisti tornano ad essere i protagonisti, per poi arrivare, proseguendo verso nord, ad un piccolo fiumiciattolo, affluente del Tamigi, che offre uno spettacolo unico: anatre, cigni e fiori colorati fanno da contorno alla stretta stradina che lo costeggia.

    Camminando ancora un po’ si vedono dei minuscoli battelli fluviali. Si può decidere di fermarsi in uno di questi adibito a bar galleggiante o decidere di continuare il percorso sull’acqua!