Libia: si schianta un aereo all’aeroporto di Tripoli. Più di 100 morti

[galleria id=”4465″]

Aggiornamento: ecco le foto del disastro aereo in Libia.

Stamattina intorno alle 6 all’aeroporto di Tripoli si è schiantato un aereo della compagnia libica Al Afriqiyah in arrivo dal Sudafrica. Sono morte più di 100 persone: 94 passeggeri e 11 componenti dell’equipaggio. Al momento non si hanno notizie di superstiti, a parte una bambina olandese di 8 anni.
La dinamica dell’incidente non è ancora molto chiara, ma sembra che l’aereo sia esploso durante la fase di atterraggio.

Un velivolo della compagnia aerea libica Al Afriqiyah si è schiantato stamattina in fase di atterraggio all’aeroporto internazionale di Tripoli in Libia.

Lo schianto ha provocato la morte di oltre 100 persone tra passeggeri e componenti dell’equipaggio. Al momento l’unico superstite è una bambina di 8 anni di nazionalità olandese.

L’Airbus 330 della compagnia aerea libica Afriqiyah Airways (compagnia fondata nel 2001 per collegare l’Africa con l’Europa, Medio Oriente e Asia attraverso la Libia) si è completamente distrutto durante lo schianto. Soltanto la coda del velivolo, che si è staccata, è rimasta quasi intatta.

Molti i passeggeri stranieri a bordo: la Farnesina sta accertando la presenza di passeggeri italiani sul velivolo.