Le spiagge più belle del Brasile: tra Tambaba e Madeira

da , il

    Le spiagge più belle del Brasile sono una delle attrazioni principali di questo splendido e soleggiato paese, che proprio in questo periodo è sotto i riflettori grazie ai mondiali di calcio 2014, iniziati proprio ieri con l’inaugurazione e la partita Brasile-Croazia. Per i fortunati che si trovassero qui durante i mondiali e volessero trascorrere qualche giorno al mare o per chi vuole progettare il suo prossimo viaggio in Brasile o anche solo sognare, ecco alcune delle spiagge imperdibili da scoprire durante un soggiorno nel paese: tra la sabbia colorata di Praia do Rosa, la libertina spiaggia di Tambaba, la spiaggia di Madeira ed altre incantevoli coste sabbiose, scopriamo insieme le meravigliose spiagge del Brasile per rinfrescarsi (almeno col pensiero) tra le calde partite dei mondiali 2014.

    São Gonçalo e Ilha do Pelado

    Nello stato di Rio de Janeiro, nei dintorni della città di Paraty da non perdere sono le bellissime spiagge di São Gonçalo e Ilha do Pelado. Mentre la prima è bagnata da acque particolarmente calde e caratterizzata da un ristorantino spartano direttamente sul mare dove assaggiare dell’ottimo pesce fresco, la seconda è un’isoletta situata lungo il litorale di Angra dos Reis: qui regnano la pace e la tranquillità e vi potrete rilassare contemplando lo splendido mare che circonda l’isola e bagna la costa brasiliana; se siete fortunati inoltre, potrete avvistare delfini e tartarughe marine, quindi un motivo in più per gli amanti degli animali per visitare questa spiaggia.

    Spiaggia di Tambaba

    Ideale per chi pratica il naturismo, la spiaggia di Tambaba è il regno dei nudisti brasiliani: si trova 35 km a sud di Joao Pessoa, nello stato di Paraiba, nel nord est del paese. Oltre a questa sua particolarità, non scordiamo però che la spiaggia di Tambaba è considerata da molti una delle spiagge più belle del Brasile: nonostante sia abbastanza lontana dalla città e la mancanza di mezzi pubblici per raggiungerla, consigliamo vivamente di organizzarsi per tempo e trovare una soluzione per visitarla poichè lo sforzo sarà ripagato da un ambiente davvero paradisiaco. Per raggiungere Tambaba ci si può affidare alle escursioni organizzate dalle agenzie turistiche, grazie alle quali tra l’altro si possono visitare molte altre splendide spiagge, si può noleggiare un’auto,anche se i prezzi sono leggermente più cari di quelli europei e la strada per raggiungere la spiaggia è sterrata, o in alternativa organizzarsi per rimanere a campeggiare sulla spiaggia per qualche giorno. Qui si trova solo un chiosco naturista dove si possono assaggiare i piatti tipici della regione e vicino al quale è appunto possibile accamparsi.

    Spiaggia di Ponta Negra e Spiaggia di Madeira

    Molto sole, bella spiaggia e ottime strutture d’accoglienza: questa è la ricetta del successo di Ponta Negra, spiaggia per la quale brasiliani e stranieri si disputano le stanze d’albergo durante la bella stagione, che va da dicembre a marzo, quando è quasi impossibile trovare una camera per la notte. Questa spiaggia è da molti ritenuta la più bella di Natal, la capitale dello stato del Rio Grande do Norte, anch’esso situato nel nord est del Brasile: la baia è molto tranquilla e riparate e le acque sono calde e calme, specialmente quando la marea è bassa; come si può intuire è una spiaggia molto turistica che in alta stagione è sempre piena, ma la sua bellezza vale un po’ di caos e i servizi che offre sovente non si trovano in altre spiagge più remote.

    Sempre a Natal, da non perdere assolutamente è la spiaggia di Madeira: qui è infatti possibile avvistare i delfini e fare il bagno insieme a loro, esperienza unica e suggestiva che non tutte le spiagge regalano e che di certo non si vive in tutte le vacanze! Parlando di calcio, Natal è una delle dodici città che ospitano i mondiali di calcio in Brasile 2014, e qui si trova lo stadio Arena das Dunas.

    Praia do Rosa

    La Praia do Rosa ha la forma di una mezzaluna e la sua soffice sabbia è circondata da lagune e colline ricoperte di vegetazione selvatica: meta molto amata dai surfisti per le alte onde, è comunque molto popolare tra tutti i turisti e conosciuta in tutto il mondo per la sua bellezza. Anche qui durante l’alta stagione si concentrano un sacco di persone e si possono trovare numerosi ristoranti carini dove provare i piatti tipici del luogo: ci troviamo a un’ora d’auto da Florianópolis, capitale dello stato di Santa Catarina, nel sud est del paese. Una caratteristica della Praia do Rosa da non trascurare assolutamente è la presenza delle balene al largo della costa: da luglio ad ottobre infatti le madri risalgono lungo la costa del Sud America per arrivare a partorire in queste acque tiepide; se è il periodo giusto e avete un po’ di fortuna, non vi sarà difficile avvistare qualche mamma con il suo piccolo.