Le scalinate più ripide del mondo: solo per veri coraggiosi

da , il

    Scala di Haiku, Oahu, Hawaii

    Talvolta per poter ammirare paesaggi di una bellezza inimmaginabile, bisogna prima superare delle difficoltà imposte dalla natura. Avete mai affrontato le scalinate più ripide del mondo? Dall’affascinante Eremo San Juan de Gaztelugatxe nei Paesi Baschi, alla pericolosissima scala di Haiku alle Hawaii, passando per la moderna scala a chiocciola costruita sulle Montagne Taihang in Cina, le vie fatte di gradini che conducono a luoghi meravigliosi sono innumerevoli e dislocate in ogni parte del pianeta. Scoprite le più famose…solo per veri coraggiosi!

    Eremo San Juan de Gaztelugatxe, Spagna

    Eremo San Juan de Gaztelugatxe, Spagna

    L’incantevole Eremo San Juan de Gaztelugatxe, costruito dai templari più di dieci secoli fa, si trova a Bermeo, sulla costa di Biscaglia, nei Paesi Baschi. Questa incredibile scalinata di ben 231 gradini, a strapiombo sull’oceano, conduce alla piccola chiesetta di San Giovanni Battista, risalente al X secolo. Gaztelugatxe è una meta prediletta dagli amanti della fotografia per gli straordinari scorci che offre.

    Isola di Sant'Elena, Jamestown

    Scalinata di Jamestown, Isola di Sant’Elena

    A Jamestown, la capitale dell’isola di Sant’Elena, si trova la scala più lunga del mondo. La terra che ha ospitato gli ultimi giorni di Napoelone Bonaparte offre oggi ai turisti una delle scalinate più ripide del pianeta. Originariamente, nel 1829, fu costruita con lo scopo di collegare Jamestown alla guarnigione disposta sulla Ladder Hill, oggi invece è la principale attrazione turistica dell’isola. E’ fortemente sconsigliata a chi non gode di un’ottima salute.

    La roccia di Guatapè, Colombia

    Roccia di Guatapè, Colombia

    La roccia di Guatapè si trova in Colombia. Il suo aspetto è davvero incredibile: sembra una montagna cucita e la sua cicatrice è l’impervia scalinata che l’attaversa. Tecnicamente si tratta di un monolite in pietra alto 220 metri. I passaggi sono costruiti con il cemento direttamente nella roccia, utilizzando una fenditura naturale. Se avete intenzione di raggiungere la vetta armatevi di forza e coraggio: dovrete salire ben 702 scalini!

    La scala di Haiku, Oahu, Hawaii.

    Scala di Haiku, Oahu, Hawaii

    Meglio conosciute come Stairway to Heaven, sono delle ripidissime scalinate situate nella Valle di Haiku vicino Kaneohe sulla Oahu, Hawaii. Creata nel 1942 per facilitare l’installazione di un ricevitore satellitare, conta un numero esorbitantee di scalini: praticamente quasi 4000. Purtroppo, dal 1987, non è più possibile accedervi, perché considerata troppo pericolosa. Non vi resta che accontentarvi di questa immagine da brivido!

    Montagne Taihang, Cina

    Scala a chiocciola sulle Montagne Taihang, Cina

    Per salire in vetta alle Montagne Taihang, in Cina, è stata recentemente costruita un’imponente scala a chiocciola, alta quasi 100 metri. E’ stata installata per consentire a chiunque di vivere un’esperienza di alpinismo in totale sicurezza. Ma attenzione, prima di salire, viene comunque chiesto ad ogni visitatore di firmare un modulo per garantire che non abbia problemi cardiaci.

    Pailon del diablo, Ecuador

    Pailon del Diablo, Ecuador

    Il Pailon del Diablo è custodito nella natura selvaggia dell’Ecuador. La vertiginosa scalinata, progettata per scendere verso una delle cascate più famose del Sud America, è letteralmente abbarbicata sul lato del vulcano Tungurahua. Il sentiero, fatto esclusivamente di gradini spesso scivolosi per via dell’acqua e immersi nella nebbia, attraversa la vallata fino alle cascate, regalando viste davvero mozzafiato.

    Rajistan, India - Pozzo a gradini

    Pozzo di Chand Baori, India

    L’antico pozzo di Chand Baori si trova nel Rajasthan, in India. Precisamente è custodito vicino al villaggio di Abhaneri, che prende il nome dall’ingegnere che ha costruito il pozzo. E’ profondo circa 30 metri e vi si accede attraverso 3500 gradini disposti su piccole rampe di scale, perfettamente simmetriche.