Le 5 migliori destinazioni nudiste nel mondo

da , il

    Le 5 migliori destinazioni nudiste nel mondo

    Il nudismo è liberta, relax e contatto con la natura. Ma quali sono le migliori destinazioni del mondo dove praticarlo? Ce le svela Skyscanner, il sito di comparazione voli low cost, con una sua personalissima top 5. Per una volta, però, non parliamo di spiagge: le vacanze per nudisti non sono solo prerogativa di chi si reca al mare. Il naturismo può essere praticato ovunque perché, ci spiega l’American Association of Nude Recreation, il nudo in vacanza è un toccasana contro lo stress, soprattutto perché ci porta spesso in luoghi isolati. Anche se, nella classifica che andremo a vedere, non si è proprio da soli.

    San Francisco, Bay to Breakers

    Ogni anno verso la fine di maggio nella città della California si svolge questa gara podistica di 15 km. Notevole soprattutto per i costumi scandalosi indossati dai corridori. Talmente scandalosi che a volte non indossano proprio niente. Gli atleti corrono come mamma li ha fatti, ma c’è qualcuno a cui questo non piace: le autorità cercano di porre un veto all’abitudine ma gli irriducibili nudisti continuano a gareggiare in una competizione che lo scorso anno ha visto 100.000 partecipanti.

    La Jolla, Black Beach

    Siamo sempre in California, in una spiaggia protetta da scogliere scoscese, e lunga ben 2 km. Qui si riuniscono i Black Beach Bares, e se vi va di praticare un po’ di sport potete partecipare alle partite di pallavolo che questo gruppo di nudisti organizza. Basta non uscire dai confini della spiaggia.

    The Blue Lagoon, Reykjavik

    A 45 minuti dalla capitale dell’Islanda ci sono delle favolose fonti geotermali dove potrete mettervi al riparo dai rigori invernali… ok, sempre se siete stati così pazzi da organizzare un viaggio in inverno. In ogni caso le temperature non sono proprio estive, per cui un bagno in una polla d’acqua calda naturale è quello che ci vuole. E non ci sono regole sull’abbigliamento, per cui potete tranquillamente abbandonare anche l’intimo.

    Black Rock Desert, Burning Man

    Siamo nel deserto del Nevada, e il titolo di questo evento è abbastanza esplicito: un intero raduno per un’abbronzatura collettiva sotto il sole cocente. In realtà si tratta di un festival artistico-culturale, per cui la tintarella è solo un contorno. Ma essendo derivato da un evento simile che si teneva nella Backer Beach di San Francisco, la seconda più vecchia spiaggia nudista degli Stati Uniti, non meraviglia se molti prendono il sole in costume adamitico.

    Budapest, Bagni turchi

    Le fonti termali della capitale ungherese sono da sempre una delle principali attrattive della città. I turisti potranno recarsi negli stabilimenti più famosi come Szechenyi, Gellert, e i bagni Rudas per rilassarsi e purificarsi. Come nella miglior tradizione si può usufruire del bagno turco completamente senza veli. Ma qui non siamo in un evento pubblico: le zone per donne sono separate da quelle per gli uomini.

    GUARDA LA FOTO GALLERY DELLE SPIAGGE NUDISTE IN ITALIA