India, consigli di viaggio per chi la visita per la prima volta

da , il

    India, consigli di viaggio per chi la visita per la prima volta

    L’India è un Paese enorme ed è bene che i principianti, coloro che vi si recano per la prima volta, siano ben preparati all’arrivo seguendo alcuni consigli di viaggio.

    Credo non sia facile avvicinarsi all’India ma penso anche e soprattutto che sia un luogo estremamente affascinante, coinvolgente e tutto da scoprire. Molte persone si lasciano intimorire dalla sua confusione, dalla sporcizia per le strade, dalle strutture fatiscenti in cui vivono a volte gli indiani ma è anche tanto altro, è anche un grande e stupefacente festival di colori.

    Il suo nome, deriva dal fiume Indo che, a sua volta, deriva dalla parola persiana Indù.

    A causa delle sue grandi dimensioni l’India ha un clima piuttosto vario e differente, in base alla zona ed alla stagione. L’unicità geografica e geologica ne influenza fortemente le condizioni meteorologiche, soprattutto per la presenza della catena montuosa dell’Himalaya.

    Il subcontinente indiano è un insieme di culture differenti che però non hanno intaccato le proprie antiche tradizioni, come ad esempio quella del tradizionale matrimonio indù.

    L’architettura è il settore in cui più chiaramente si manifesta la diversità indiana. Molti sono i monumenti importanti che denotano, come il Taj Mahal, quanto tecniche architettoniche diverse si siano potute fondere in una stessa opera d’arte.

    Anche la tradizione gastronomica mostra un’enorme varietà di sapori e profumi. Ogni regione ha un proprio stile di preparazione delle pietanze e, per il grande assortimento di ingredienti e spezie, può apparire complicata da preparare ma in realtà si tratta di una cucina semplice e salutare.

    Eccoci quindi ai consigli da seguire per vivere al meglio un viaggio in India.

    Scegliere accuratamente l’itinerario

    Spiaggia a Goa

    E’ importante decidere in anticipo le cose che si è interessati a vedere in base al tempo che si ha a disposizione. L’India è un paese immenso e non si può pensare di vederlo tutto in una sola vacanza (bisogna ritornare!).

    Si va a Goa per vedere belle spiagge, a Varanasi se si è interessati alla religione ed al misticismo, a Delhi per fare ottimo shopping. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

    Non avere fretta

    India del sud

    Talvolta le persone cercano di vedere il maggior numero di cose nel minor tempo possibile. Questo è un comportamento da evitare sempre, soprattutto in India. E’ decisamente meglio vedere un solo luogo con calma che tanti di fretta, solo così si può conoscere ed apprezzare nel profondo.

    Evitare i luoghi troppo affollati

    colori dell'India

    L’India è un Paese sovraffollato e, talvolta, per un viaggiatore può essere fastidioso trovarsi in mezzo a così tante persone che spingono e strattonano da ogni parte. Se cercate luoghi più tranquilli e meno frequentati, dovete indirizzarvi in Kerala, a sud, o nella regione montagnosa del Ladakh, a nord.

    Fare attenzione a cosa si mangia e beve

    Spezie indiane

    Per non incorrere in fastidiosi disturbi è bene seguire alcune regole. Non bere acqua che non sia imbottigliata e sigillata, non mangiare verdure crude, non utilizzare ghiaccio nelle bevande e non consumare frutta che non sia stata pelata da voi.

    Essendo gli indiani in gran maggioranza vegetariani è consigliabile cercare di non mangiare carne e, nel caso voleste mangiarla, fate attenzione a che sia ben cotta.

    Prima di partire è anche bene informarsi sulle vaccinazioni consigliate per l’India.

    Mantenere sempre la calma

    Pratica dello yoga

    L’India, essendo un Paese povero, è anche famoso per i tentativi di truffa a danno dei turisti. La cosa migliore, se si viene avvicinati da un indiano che vi fa qualche proposta di acquisto o altro, è quella di respirare e mantenere la calma. Non fatevi infastidire da queste persone e continuate a godervi il vostro viaggio.