Vaccinazioni per l’India: cosa fare prima di partire e durante il soggiorno

da , il

    Vaccinazioni per l’India: cosa fare prima di partire e durante il soggiorno

    Vaccinazioni e India: un binomio indissolubile? Dipende. Vediamo di sfatare alcuni miti e fare un po’ di chiarezza sui preparativi per un viaggio che sicuramente sarà meraviglioso. Eh già, perchè l’India è un paese bellissimo, molto vasto e con parecchie differenze al suo interno: colorata, mistica, affascinante, provate a pensarci, tutte le persone che ci sono state solitamente mostrano un’incredibile voglia di ritornarci per esplorare zone nuove.

    Ma tra viaggiatori esperti e sicuri di sè, quelli per intenderci all’Indiana Jones, che non hanno paura di affrontare la giungla anche a piedi nudi o di sedersi per terra in un tempio pieno di topi, e turisti che alla partenza si presentano al check in con un ospedale da campo infilato in valigia – perchè non si sa mai cosa può succedere -, a chi bisogna dar retta?

    Innanzitutto, al buon senso e alla ragione: non occorre partire con un’intera farmacia in borsa così come è buona norma portare con sè alcuni medicinali d’emergenza che potrebbero – e sottolineo il condizionale – tornare utili in alcuni casi. Così come non va bene vaccinarsi contro tutto e tutti in modo incontrollato: basta seguire le indicazioni sanitarie prescritte per la destinazione e fare solo i vaccini obbligatori che, di norma, bastano e avanzano.

    Nel caso dell’India, per esempio, aprite bene le orecchie: non ci sono vaccinazioni obbligatorie da fare. Siccome ogni caso è particolare e la storia clinica di ciascuno di noi è personale, prima di partire consultate comunque il vostro medico di famiglia per sapere se è necessario eseguire qualche profilassi.

    In alcuni casi, potrebbero consigliarvi di fare il vaccino contro: difterite, epatite A e B, tifo, tubercolosi, polio e il richiamo antitetanico. Ovviamente tutto dipende anche dal tipo di viaggio che farete, in quali zone vi recherete e in che stagione: chi parte in estate e sa che soggiornerà in zone rurali, dovrebbe fare il vaccino meningite ed encefalite giapponese.

    Detto questo, prima di ogni viaggio, soprattutto se in paesi lontani e fuori dall’Europa, vi consiglio di fare un giro sul sito Viaggiare Sicuri, gestito dal Ministero degli Affari Esteri: è il modo migliore per essere pienamente informati su cosa conviene fare prima, durante e dopo il viaggio che avete in programma.