Il luna park più grande del mondo: benvenuti a Dubailand

da , il

    Il luna park più grande del mondo: benvenuti a Dubailand

    Il luna park più grande del mondo è Dubailand a Dubai, chiamato anche Global Village: questo gigantesco parco è più grande addirittura del Disneyland di Orlando, in Florida, e occupa una superficie di 279 chilometri quadrati. I lavori per costruire il parco sono iniziati nel 2003 e la loro fine era prevista per il 2010, ma il pesante crollo del mercato immobiliare avvenuto negli Emirati Arabi nel 2009 ne ha rallentato la prosecuzione fino a fermarli quasi del tutto. Nel 2013 i lavori sono stati ripresi, ma non sono ancora terminati: stando ai dati del 2013, per realizzarlo sono stati spesi finora 55 miliardi di dollari e il complesso dovrebbe essere ultimato entro il 2020 e comprendere sei parchi divertimento a tema, che saranno in grado di ospitare fino a 200.000 persone al giorno.

    Intanto solo una parte del Global Village è aperta ai turisti e uno degli spazi più suggestivi è quello dedicato all’antico Egitto, dove grazie ad allestimenti realistici e di ultima generazione si può conoscere la civiltà vivendo esperienze molto emozionanti. Nel marzo 2013, in occasione della ripresa dei lavori di costruzione, è stato aperto al pubblico il Dubai Miracle Garden, un giardino di 72.000 metri quadrati con coloratissime installazioni floreali e fontane. Per quanto riguarda i progetti futuri ci sono ancora molti dubbi e molti sono i progetti da vagliare: sicura sembra essere la presenza, all’interno di Dubailand, del Ferrari World, che intanto si trova nella vicina Abu Dhabi. Il Sahara Kingdom Theme Park coprirà uno spazio di 460.000 metri quadrati e comprenderà attrazioni virtuali e montagne russe, spettacoli virtuali e dal vivo, un teatro IMAX e quattro alberghi, il tutto sviluppato sul tema delle Mille e Una Notte. Le varie aree del Global Village, una volta ultimati tutti i lavori, dovrebbero essere così suddivise: centro commerciale, turismo eco-sostenibile, vendita e intrattenimento, mondo della vacanze, attrazioni a tema e sport all’aria aperta.

    Tra le attrattive già presenti a Dubailand non possiamo dimenticare Fantasy Island, un parco pieno di giostre tipiche dei luna park come ruote panoramiche e autoscontri, che è un vero paradiso per i bambini, e i padiglioni dedicati a numerosi stati di tutto il mondo come per esempio l’India, la Spagna, la Thailandia, la Giordania, la Turchia o il Pakistan: al loro interno i turisti possono acquistare souvenir provenienti dai vari paesi, assaggiare cibi tipici e assistere a spettacoli di musiche e danze tradizionali. Il Global Village è senz’altro un’attrattiva da non perdere per chi si trovi a Dubai: esso è uno dei simboli dell’aspirazione della città a diventare sempre più grande e moderna per competere con le altre grandi metropoli del mondo e bisogna ammettere che se verrà completato seguendo i progetti attuali farà davvero impallidire Disneyland! Se avete in programma un viaggio a Dubai, oltre a visitare Dubailand avrete ancora moltissimo da fare: ecco il miglior periodo per andare a Dubai e le cose da vedere in città tra i colorati e caratteristici souq, i modernissimi grattacieli come il Burj al-Arab e i famosi arcipelaghi artificiali denominati The World e The Palm Jumeirah, che raffigurano appunto i cinque continenti ed una gigantesca palma.