Ponti panoramici: i 10 più belli al mondo, tra storia e viste mozzafiato

Scopriamo i 10 ponti panoramici più belli del mondo, luoghi in cui maestosità e viste mozzafiato si intrecciano a farne meraviglie assolutamente imperdibili

da , il

    Il ponte è sicuramente una delle architetture più affascinanti che l’uomo conosca. Capace di unire due punti prima scollegati, ma anche di superare ostacoli diversamente insormontabili, è un luogo in cui spesso si condensano l’intrigo dell’avventura e il brivido dell’altezza. Nel mondo ci sono 10 ponti panoramici da non perdere e da cui osservare scenari davvero mozzafiato. Scopriamoli insieme!

    I 10 ponti panoramici più belli al mondo

    Ci sono posti da vedere almeno una volta nella vita, e ponti da attraversare che restano nel cuore. Scopriamo i 10 più belli del mondo, dove il tempo sembra essersi fermato in perfetto equilibrio tra ingegno e natura e dove, in alcuni casi, tutto ha il sapore di una vera e propria sfida agli elementi.

    Carrick-A-Rede Bridge (Irlanda del Nord)

    Carrick A Rede Bridge
    Foto Shutterstok | iLongLoveKing

    Il ponte di Carrick-a-Rede è una delle principali attrazioni turistiche dell’Irlanda del Nord. Si tratta di un ponte sospeso in corda che collega un isolotto, Carrick Island, alla terraferma, e la vista che si gode lascia senza parole. Lungo 18 metri e a 25 sopra il livello del mare, offre uno scorcio incantevole sulle coste della Scozia. Segni particolari? Per veri coraggiosi in barba alle vertigini.

    Ponte di Marco Polo (Cina)

    Composto da 11 archi in pietra e caratterizzato da una imponenza architettonica d’altri tempi, il Ponte di Marco Polo è uno dei simboli di Pechino (oltre che l’antica via di accesso alla città e centro di gravità della sua cultura ed economia). Noto anche come Ponte del Fosso Nero, attraversa il fiume Yongding e deve il suo più famoso appellativo e la sua celebrità alla visita di Marco Polo, che la definì una delle più grandi bellezze del mondo a lui conosciuto.

    È considerato una meraviglia non solo tecnica, ma anche artistica per via di una caratteristica: le statue dei leoni che ornano i pilastri e la balaustra (il leone in Cina è simbolo di fortuna e sicurezza). Ogni statua è diversa dalle altre, e il loro numero è soggetto ancora oggi a una curiosità: secondo le cronache non sarebbe mai stato determinato con certezza. Alcuni calcoli ne contano dai 482 e i 496, mentre antichi resoconti parlano di 627 leoni.

    Forth Bridge (Scozia)

    Forth Bridge
    Foto Shutterstock | Bildagentur Zoonar GmbH

    Il Forth Bridge è un ponte ferroviario a sbalzo datato 1890 e si trova sul Firth of Forth (costa orientale della Scozia) 14 km a ovest di Edimburgo. Noto anche come Forth Rail Bridge o Forth Railway Bridge, nel 2015 è stato dichiarato parte del patrimonio UNESCO per il suo essere uno dei più importanti simboli dell’era industriale.

    Glacier Skywalk – Jasper National Park (Canada)

    Glacier Skywalk
    Foto Shutterstock | i viewfinder

    Il Glacier Skywalk è un altro dei ponti panoramici mozzafiato più belli al mondo. Si tratta di un passaggio pedonale lungo 400 metri e a circa 900 metri di altezza, con una struttura caratteristica a semicerchio completamente in vetro che promette una vista spettacolare tra le cime innevate delle montagne e i ghiacciai dell’Alberta, nel cuore del Canada.

    Langkawi Sky Bridge (Malesia)

    Langkawi Sky Bridge
    Foto Shutterstock | Leonid Sorokin

    Il Langkawi Sky Bridge è un ponte strallato pedonale dalla forma curva, lungo 125 metri e situato sull’isola Langkawi nel Kedah, in Malesia. La sua costruzione è recente, tra il 2003 e il 2004, così come l’apertura al pubblico datata 2005. Regala una vista spettacolare, ma anche in questo caso vietato per chi soffre di vertigini: largo appena 1,8 metri, è sospeso a circa 80 metri.

    Helix Bridge (Singapore)

    Helix Bridge
    Foto Shutterstock | Casper1774 Studio

    L’Helix Bridge di Singapore è ritenuto da tanti il ponte più spettacolare del mondo, forte di una particolarissima forma a spirale che richiama la struttura del DNA. Inaugurato nel 2010, è un ponte pedonale dotato di una passerella interamente illuminata e avvolta in uno scheletro di spirali di vetro e acciaio. Offre ai visitatori una splendida vista sullo skyline di Singapore e sul parco naturale Gardens by the Bay.

    Golden Gate Bridge (Stati Uniti)

    Golden Gate Bridge
    Foto Shutterstock | somchaij

    Almeno una volta nella vita avrete visto questo ponte, probabilmente in tv: si tratta del celebre Golden Gate Bridge di San Francisco, tra i luoghi più iconici degli Stati Uniti. Completato nel 1937, è stato eletto tra le meraviglie dell’architettura moderna dall’American Society of Civil Engineers. Collega la città di San Francisco alla contea di Marin.

    Ponte di Leonardo (Norvegia)

    Ponte Leonardo
    Foto Shutterstock | Nick Photoworld

    Il Ponte di Leonardo, così chiamato in onore del nostro Leonardo Da Vinci, si trova a circa 30 km da Oslo, direzione sud, ed è un passaggio pedonale in legno tra quelli da visitare quando ci si trova in Norvegia, di cui unisce due lembi di terra vicino alla città di Aas.

    È una costruzione unica nel suo genere perché ha tradotto in realtà un progetto di Da Vinci del 1502! Gli esperti lo hanno ribattezzato “Il Monna Lisa dell’ingegneria”, costruito nel 2001 grazie alla tenacia dell’architetto Vebjoern Sandin.

    Golden Bridge (Vietnam)

    Golden Bridge
    Foto Shutterstock | Hien Phung Thu

    Questo ponte è una perla che promette un viaggio nel tempo nel cuore del Vietnam. Il Golden Bridge, Ponte dorato, è una meraviglia architettonica imperdibile. È situato nel resort delle colline di Ba Na, si snoda per circa 150 metri a 1400 metri di altezza ed è stato inaugurato nel 2018.

    È diventato in poco tempo uno dei ponti più amati dai turisti anche per la sua curiosa forma: la passerella si presenta sorretta da due gigantesche mani di pietra che conferiscono alla struttura un aspetto antico. Alte circa 24 metri e larghe circa 13 (ogni dito con un diametro di 2 metri), le mani del Golden Bridge “tengono” l’impalcato color oro da cui deriva il nome.

    Ponte Nuovo (Spagna)

    Ponte Nuovo
    Foto Shutterstock | Sean Pavone

    Il Ponte Nuovo in Spagna (Ponte Nuevo) è uno dei più belli al mondo e sovrasta un burrone di 120 metri, “El Tajo”, sul fiume Guadalevín nella città di Ronda, in Andalusia. Il ponte porta la firma dell’architetto José Martin de Aldehuela e offre una vista mozzafiato considerata tra le più romantiche per i turisti.