Hotel gay: a Manhattan apre il primo

da , il

    Hotel gay: a Manhattan apre il primo

    Sarà il primo hotel gay friendly a Manhattan e aprirà i battenti il prossimo autunno nel quartiere di Hell’s Kitchen. Dopo la notizia di qualche settimana fa circa il riconoscimento dei matrimoni omosessuali a New York, la Grande mela fa un altro passo avanti decidendo di aprire una struttura ricettiva pensata e dedicata appositamente al turismo gay.

    105 stanze, un ristorante di alto livello, l’immancabile Spa e un nightclub: al momento, questi sono i progetti relativi al The Out, il primo hotel di New York completamente gay. In realtà, l’albergo sarà completato solo nel 2012, ma nei prossimi mesi verrà comunque aperto il nightclub del The Out: situato sulla 42ma strada, tra la decima e l’undicesima avenue, con stanze arredate in stile chic-décor, il The Out non sarà certo un hotel popolare e alla portata di tutti, visto che il costo medio di una camera parte da 250 dollari a notte.

    Il ristorante del The Out, che farà anche da caffè, sarà aperto 24 ore su 24 (un orario piuttosto consueto per New York): l’XL NightClub, il locale che aprirà in autunno, è stato progettato da John Blair, lo stesso ideatore dello Studio 54. Il nightclub del The Out sarà il primo locale notturno gay aperto a New York negli ultimi 15 anni.

    Qualcuno potrebbe obiettare che, proprio nel momento in cui la comunità omosessuale di New York vede riconosciuti alcuni diritti fondamentali, l’apertura di un hotel riservato appare obsoleta: d’altra parte, questa è anche la città dove esiste l’hotel per soli ebrei ortodossi!