Grotte di Postumia: l’incanto del presepe vivente

[galleria id=”7403″]

Mentre il Natale si avvicina, ogni paese sceglie come rappresentarlo, in base alla propria cultura, religione e risorse. Talvolta il territorio è ricco di bellezze naturali che consentono la ricostruzione vivente del classico Presepe. E’ il caso delle Grotte di Postumia, che, grazie al bagaglio di bellezza custodito tra i suoi innumerevoli antri e cunicoli, da più di dieci anni ormai, offre la possibilità di realizzare un incantevole Presepe vivente, conosciuto e apprezzato in tutta Europa.

E così nelle gallerie più interessanti, vengono ricreate diverse scene della storia biblica sulla nascita di Gesù. Il Presepe animato è inoltre arricchito da suggestivi canti (si esibiranno 40 cori provenienti da tutta la Slovenia e da oltre confine) e spettacoli musicali, che sapranno lasciare i visitatori letteralmente senza fiato.

L’intero percorso è organizzato nei minimi dettagli: i visitatori potranno scoprire, una dopo l’altra, tutte le scene bibliche rappresentate, attraverso un’escursione guidata nei meandri dell’ipogeo di Postumia.

Tutte le aree allestite sono impreziosite, oltreché dai protagonisti in carne e ossa (tutti attori amatoriali provenienti dalle vicine località), da canti tradizionali sloveni e da pezzi musicali creati ad hoc per l’occasione da speciali ospiti musicali.

Inoltre, l’atmosfera di festa si può respirare a pieni polmoni anche nel piazzale antistante alle Grotte, dove è possibile lasciarsi travolgere dalla fiera natalizia, con le sue bancarelle e i suoi spettacoli.

Se l’idea vi affascina, prestate attenzione, perché per visitare il Presepe vivente sono obbligatorie le prenotazioni, essendo limitato il numero di visitatori.

Per farvi un’idea più chiara dell’incanto che questo Presepe può offrire, curiosate tra gli scatti fotografici che abbiamo selezionato per voi nella fotogallery qui sopra.