Grattacieli più belli del mondo: dal Bosco Verticale alla Tree Tower

da , il

    Quando l’architettura sfida le leggi della fisica, ci troviamo dinanzi ai grattacieli più belli del mondo. Oltre ad essere degli esempi inconfutabili delle potenzialità umane, sono sempre più strutture dotate di un incredibile fascino. Ormai le grandi metropoli sono in continua competizione, il loro obiettivo è realizzare, ogni volta, il grattacielo più spettacolare, quello che arriva sempre più in alto a sfiorar le nuvole e che vanta le forme di lusso più esagerate. Pronti a scoprire i migliori?

    Un tempo qualcuno disse: ‘Non fuggire, ovunque andrai ti troverai sotto lo stesso cielo’, forse oggi non è più così, lo skyline citttadino si differenzia molto ormai, da città a città, grazie proprio alla presenza di grattacieli sempre più alti, che bussano alle porte del cielo.

    Bosco Verticale

    Il Bosco Verticale di Milano è stato scelto nella short list dell’International Highrise Award 2014. La giuria ha selezionato il nuovo grattacielo milanese, in ragione della sua sostenibilità ambientale e della sua essenza simbiotica Natura-Architettura. Dispone di due torri residenziali, alte rispettivamente 110 e 80 metri, con 26 e 18 piani , e 73 e 40 appartamenti. Perfettamente integrato nella sruttura, un vero e proprio bosco di circa 480 alberi, di oltre 100 specie diverse. ‘Il Bosco Verticale è una nuova idea di grattacielo, in cui alberi e umani convivono’, ha così commentato il creatore, Stefano Boeri, su twitter.

    De Rotterdam

    Lo studio OMA ha progettato il De Rotterdam, una spettacolare città verticale di 160mila mq, che entro la fine del 2014, ospiterà circa 5mila persone. Le tre torri, realizzate con blocchi sovrapposti in modo volutamente disomogeneo, raggiungono un’altezza di 150 metri. Nei 44 piani interni sono presenti uffici, luxury hotel da quasi 300 stanze, appartamenti e ben 670 posti auto.

    One Central Park

    Nel cuore di Sidney, si trova lo scenografico One Central Park, realizzato per mano di Jean Nouvel. Attualmente è il grattacielo con il giardino verticale più grande del mondo: è composto da 190 piante originarie dell’Australia e da 160 specie esotiche. La sua struttura green, oltre a creare un piacevole impatto estetico, contribuisce ad abbassare il livello di inquinanti presenti nell’atmosfera, riduce l’inquinamento acustico, assorbe l’acqua piovana (che nel contempo irriga le piante stesse) e mantiene gli interni piacevolmente freschi in estate.

    Renaissance Barcellona Fira Hotel

    Nella zona dell’Hospital de Llobregat di Barcellona, nel cuore di una pulsante area commerciale, è nato il Renaissance Barcelona Fira, un’altro grattacielo green, progettato dall’Atelier Jean Nouvel. Realizzato per la catena alberghiera Marriott, è una torre di 27 piani con un atrio di notevole altezza, che consente l’ingresso della luce da ogni punto. La peculiarità dell’edificio è il suo giardino verticale di 110 metri, che accompagna gli ospiti in ogni loro spostamento.

    Sliced Porosity Block

    Il progetto firmato Steven Holl è decisamente ambizioso: con la costruzione dello Sliced Porosity Block ha letteralmente ridisegnano lo skyline della cittadina cinese Chengdu. Si tratta di un vera e propria città nella città: oltre alle cinque torri direzionali infatti, dispone di spazi pubblici, aree verdi, residenze, un albergo, attività commerciali e aree di ristoro.

    Palazzo Lombardia

    Il Palazzo Lombardia, sede della regione, rientra a pieno titolo tra i grattacieli più spettacolari del pianeta. Figlio della creatività degli architetti Pei Cobb Freed and friends, oltre ad essere una delle strutture più alte d’Italia, con i suoi 161 metri, è stato anche dichiarato esteticamente il più bello d’Europa.

    Torre Garibaldi

    Rimanendo nella città meneghina, ad impreziosire lo skyline cittadino, troviamo anche la Torre Garibaldi. Con i suoi 231 metri d’altezza si è conquistata il titolo di edificio più alto d’Italia.

    Absolute Towers

    Voliamo oltreoceano e dirigiamoci in Canada, dove troviamo le Absolute Towers di Mississauga, alte rispettivamente 179 e 158 metri. Oltre all’estetica spettacolare, all’altezza stratosferica, questi edifici sono un esempio perfetto di architettura del futuro, attenta alla sostenibilità, all’innovazione tecnologica, non senza dimenitcare il design.

    Burj Dubai

    Il Burj detiene il titolo di grattacielo più alto del mondo, con ben 828 metri d’altezza. La struttura da capogiro è stata inaugurata dallo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, con festeggiamenti ed effetti speciali decisamente al di sopra delle più ambiziose aspettative.

    Marina Bay Sands

    Uno dei più incredibili grattacieli di lusso esistenti al mondo si trova alle porte della città di Singapore: il Marina Bay Sands. E’ una sorta di trittico futuristico, in cui è possibile trovare qualsiasi cosa un essere umano non abbia ancora nemmeno immaginato: strutture per il divertimento, cinema, supermercati, negozi di ogni genere, giardini e palestre. Avete in mente qualcosa? Qui la trovereste di sicuro.

    Shard of Glass

    Lo Shard è il nuovo grattacielo simbolo della città di Londra. Realizzato dal noto architetto italiano Renzo Piano, ha una struttura a forma di piramide rivestita completamente di vetro. La sua antenna raggiunge i 309 metri d’altezza. Anche nel caso dello Shard, l’edificio è stato costruito con particolare attenzione al suo impatto ambientale: il 95% dei materiali utilizzati infatti, è riciclato. Non abbiate timore di doverlo cercare, lo Shard è visibile da qualsiasi angolo della città.

    Tokyo Sky Tree Tower

    La Tree Tower sfida letteralmente le leggi della fisica. E’ un autentico gioiello dell’ingegneria anti-sismica. E’ più alta della Canton Tower in Cina di 600 metri! Grazie ai suoi 450 piani si è conquistata un posto nei Guinness World Records. Rientra a pieno titolo tra le opere architettoniche più spettacolari mai costruite.

    Scoprite tutti i grattacieli più belli del mondo nella spettacolare fotogallery che trovate qui sopra.