Giorno della Memoria 2012: gli eventi da Milano a Roma

Sopravvissuti ad Auschwitz fotografati il 27 gennaio 1945
Sopravvissuti ad Auschwitz fotografati il 27 gennaio 1945

Il Giorno della Memoria 2012 si tiene, come tutti gli anni, il 27 gennaio per ricordare la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz da parte dei soldati russi. Una data simbolica per sancire la fine della Shoah e dello sterminio del popolo ebraico.

Per chi non può visitare il Meis di Ferrara, il museo dell’Ebraismo Italiano da poco inaugurato, sono tanti gli eventi organizzati in tutta Italia per mantenere viva la memoria e non scordare quello che successe durante la Seconda Guerra Mondiale, dalle leggi razziali ai lager nazisti.

Andiamo a scoprire le iniziative in programma per questo venerdì 27 gennaio 2012, dando un’occhiata particolare a quelle di Roma e Milano, e ricordando che è uscito nelle sale il bellissimo film “La chiave di Sara” con Kristin Scott-Thomas, la storia (poco conosciuta) di circa 13.000 ebrei parigini riuniti del Velodromo d’Inverno prima di essere deportati nei campi di concentramento.

Cominciamo da Milano, dove in stazione Centrale, nel tristemente famoso binario 21, da cui partivano i treni della morte in direzione Auschwitz, giovedì 26 gennaio, a partire dalle ore 11, si terrà una conferenza stampa con la lettura di brani sulla Shoah (Memoriale della Shoah di Milano, Stazione Centrale, via Ferrante Aporti). Nello stesso luogo lunedì 30 gennaio, alle ore 18, ci sarà l’incontro organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio e dalla Comunità ebraica di Milano, con Liliana Segre come ospite d’onore. Per adesioni e info: 02 86451309.

Venerdì 27 gennaio, alle ore 10,30, verrà deposta una corona alla lapide dell’ex-Albergo Regina in via Silvio Pellico 7, a pochi passi dal Duomo, che fu il comando delle SS e il quartier generale della Gestapo dal 1943 al 1945. Le iniziative si spostano poi alla Loggia dei Mercanti, dove alle ore 17,30 si terranno le letture di testimonianze della deportazione nei lager. Saranno presenti anche il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, il presidente della Fondazione Memoria della deportazione, Gianfranco Maris, e un deportato a Flossenbürg e Dachau, Venanzio Gibillini. La manifestazione sarà ripetuta anche martedì 31 gennaio, sempre alle 17,30, con la presenza di Goti Bauer e Liliana Segre, entrambe sopravvissute ad Auschwitz.

Passiamo ora a Roma, con una cartellone fitto di appuntamenti visto che dedica l’intera settimana al Giorno della Memoria. Martedì 24 gennaio, con ingresso fino alle ore 20.15, ci sarà la presentazione del libro “Se Auschwitz è nulla. Contro il negazionismo”, scritto dalla Prof.ssa Donatella Di Cesare, presso la Camera dei Deputati – Aula dei Gruppi parlamentari. Tra i presenti anche il Presidente della Camera, On. Gianfranco Fini, e il presidente RCS, Paolo Mieli. L’ingresso è da Via di Campo Marzio 78, ma è necessario accreditarsi inviando una mail all’indirizzo: eventocamerabeneberith@gmail.com.

Giovedì 26 gennaio, presso il Salone Centrale del Complesso del Vittoriano, verrà inaugurata la mostra “I ghetti nazisti”, che resterà aperta al pubblico fino al 4 marzo 2012.
Venerdì 27 gennaio, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano consegnerà le medaglie d’onore a 22 deportati e internati nei lager nazisti.

Ricordiamo infine che è possibile visitare Auschwitz e Birkenau gratis. Ma in questo caso bisogna fare un salto fino in Polonia!