Francia: burqa vietato ai turisti?

da , il

    Francia: burqa vietato ai turisti?

    La Francia di Sarkozy vorrebbe vietare il burqa o il niqab nei luoghi pubblici. Non è una semplice ipotesi lanciata dal governo per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica ma un disegno di legge concreto che sarà presentato a maggio. E’ quanto annunciato qualche giorno fa, in conclusione del consiglio dei Ministri settimanale.

    ll governo francese è pronto a sfidare il Consiglio di Stato pur di imporre una legge che preveda il divieto ‘assoluto’ del burqa, non solo nelle amministrazioni o nei trasporti pubblici ma ovunque.

    La decisione, infatti, si scontra con il parere del Consiglio di Stato, la più alta giurisdizione amministrativa francese, che a fine marzo aveva sostenuto che non avrebbe alcun fondamento giuridico il divieto per le donne di indossare il velo integrale, burqa o niqab che sia, nelle strade.

    Ma cosa ne pensa il popolo francese? A giudicare da un sondaggio, pubblicato a gennaio da Le Figaro, sembra essere d’accordo con il presidente Sarkozy.

    Il 57 % dei francesi si è dichiarato infatti favorevole al voto di una legge che proibisca l’utilizzo del burqa in Francia.

    Potrebbe dunque accadere che le tante turiste arabe, che ogni giorno affollano gli eleganti Champs-Elysees di Parigi, siano costrette a dover scegliere tra lo shopping di lusso e il rispetto dei propri dogmi religiosi.