Fiume Adige, drone riprende un dettaglio anomalo che potrebbe preoccupare

Grazie alla ripresa di un drone si è notato un dettaglio anomalo nel Fiume Adige che potrebbe essere molto preoccupante. Ecco quale.

Scoperta anomala sul Fiume Adige
Scoperta anomala sul Fiume Adige – viaggi.nanopress.it

Una delle città italiane più belle da visitare e che ogni anno registra numeri di turisti molto alti rispetto ad altre è Verona. Considerata la più romantica di tutte per via della storia di Romeo e Giulietta.

Proprio in questa terra, William Shakespeare, ha voluto ambientare una delle sue opere più famose che è stata ripresa più volte sia in ambito teatrale che in ambito cinematografico, regalando dei veri e propri capolavori del cinema.

Verona: la città di Romeo e Giulietta

Tra le versioni più famose della tragedia di Romeo e Giulietta troviamo la pellicola di Franco Zeffirelli, che si attiene ai costumi e all’epoca in cui l’autore inglese ha ambientato la sua opera.

Diversamente, negli anni ’90, Baz Luhrmann ha voluto rendere su schermo la storia dei Montecchi e dei Capuleti in una versione più moderna grazie all’interpretazione di Leonardo DiCaprio nei panni di Romeo e di Claire Danes in quelli di Giulietta nel film Romeo + Giulietta di William Shakespeare.

fiume Adige veneto
Fiume Adige – viaggi.nanopress.it

Oggi, la città di Verona è considerata una delle più visitate del Veneto, dopo Venezia e molto si deve alla storia dei due sfortunati amanti che ha dato vita anche ad un’opera intitolata Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo.

Ma Verona, è interessante anche per via della storia che porta con se e delle bellezze che è possibile ammirare camminando lungo le sue vie come ad esempio la Chiesa di San Zeno, l’Arco della Costa e Castelvecchio.

Quello che è emerso nel Fiume Adige grazie ad un drone

Lungo questo Castello, ci sono delle mura che danno vita ad un ponte, che può essere attraversato. E da dove è possibile ammirare il Fiume Adige che scorre al di sotto di esso in tutta la sua bellezza.

Qui è possibile vedere tante specie di volatili della zona ma grazie ad una ripresa da un drone è stato scoperto qualcosa di veramente insolito che ha lanciato un campanello d’allarme.

Proprio sotto il Ponte di Castelvecchio e sotto il Ponte di Pietra, dove dovrebbe scorrere dell’acqua è emersa una spiaggia dove molte persone hanno deciso di fare una camminata sfruttando al situazione.

Fiume Adige: l'allarme dato grazie alla scoperta del drone
Spiaggetta sotto il Ponte di Castelvecchio a Verona – viaggi.nanopress.it

Questo fenomeno, che è già avvenuto in estate è insolito durante questo periodo e mette in allarme tutta la Nazione e il mondo intero riguardo alle conseguenze che sono nate per via della siccità.

Il Fiume Adige, ha abbassato il suo livello e ha dato vista a questa spiaggetta che prima di questa estate non era mai emersa e che era scomparsa con l’abbassamento delle temperature nei giorni scorsi.

Da un po’ di tempo, questa spiaggetta è riemersa, facendo preoccupare tutti quanti per via del fatto che, se le cose continuano in questo modo, sotto al bellissimo ponte che viene percorso ogni giorno da tanti turisti, nel giro di pochi anni potrebbe esserci solo sabbia.

La questione della siccità, ha allarmato tutto il mondo e si prevede di abbassare l’emissione di gas serra fonte maggiore della causa del cambiamento climatico e del riscaldamento globale.