Fiesa, il Festival delle Sculture di Sabbia in Portogallo

da , il

    Le preziose sabbie del Portogallo si modellano in forme ardite: torna Fiesa, il Festival delle Sculture di Sabbia in Algarve, una meraviglia che trasforma le spiagge in raffinate miniature.

    Ancora una volta, come succede dal 2003, il Fiesa, Festival delle Sculture di Sabbia trasformerà il meraviglioso litorale di Pêra, rendendo questo angolo dell’Algarve uno spazio denso di magia per bambini, nonché per chi ha qualche anno in più ma non meno voglia di stupirsi di fronte a uno spettacolo d’eccezione.

    Ogni anno la rassegna viene dedicata a un tema differente: nel 2010 gli scultori si ispireranno al Mondo Vivente, intessendo nella sabbia la trama millenaria della flora e fauna appartenenti ai cinque continenti dall’epoca preistorica.

    Ogni anno scultori di grande talento si riuniscono in un’are di circa 15.000 metri quadri per modellare sculture, dove utilizzano qualcosa come 35.000 tonnellate di sabbia.

    Oggi sono molti gli artisti che in tutto il mondo utilizzano la rena per costruire la loro geniale ispirazione, come le celebri sculture di sabbia di Sudarsan Pattnaik.

    L’esibizione organizzerà un’area destinata anche ai visitatori, dove potrete cimentarvi nella creazione di castelli, palazzi e figure da modellare nella sabbia.

    Non dimenticate di attraversare la spiaggia durante una passeggiata serale. Troverete spettacoli e giochi di luce mentre i rilievi scolpiti nella rena sembreranno animarsi di una vita segreta.

    Se state vagabondando per l’Algarve avete tempo fino al 22 ottobre per visitare questa preziosa regione del Portogallo meridionale e visitare il suggestivo spettacolo offerto dal Festival delle Sculture di Sabbia.