Eventi di Pasqua a Roma, cosa fare durante la Settimana Santa nella capitale

da , il

    Eventi di Pasqua a Roma, cosa fare durante la Settimana Santa nella capitale

    La capitale non si smentisce, e per la Pasqua a Roma si arricchisce di eventi che terranno banco per tutta la Settimana Santa. A pochi passi dal Vaticano, il centro della cristianità del mondo, numerose attività riempiranno le giornate di chi deciderà trascorrere le festività pasquali nella città, che è comunque sempre ricca di appuntamenti di tutti i generi. Durante la vostra permanenza potrete infatti anche dedicare il vostro tempo libero ad attività non strettamente connesse con la festa. Ma andiamo con ordine.

    Concerti

    Siamo giunti alla quindicesima edizione del Festival di Pasqua, evento che da qualche anno si è imposto protagonista nella vita culturale della città. Fondato dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione nel 1998, il festival spazia tra arte, teatro e musica sacra. Dal 31 marzo all’8 aprile 2012 una serie di appuntamenti con concerti di musica sacra farà riscoprire pezzi dimenticati di opere polifoniche e gregoriane. I concerti si terranno in alcuni dei luoghi più suggestivi della città e saranno totalmente gratuiti, fino ad esaurimento posti disponibili. Molti di questi saranno anche trasmessi online. Per informazioni, consultate il sito ufficiale del Festival di Pasqua. Appuntamenti con musica, teatro e poesia anche al Tempietto di Roma, dove per la Settimana Santa è previsto un calendario ricco di concerti di musica classica, che culminerà nei giorni di Pasqua e Pasquetta con opere di Brahms, Corelli e Bach per l’8 aprile, e quelle di Schubert, Schumann e Chopin per il Lunedì dell’Angelo. Per il programma completo, ecco il sito ufficiale del Tempietto di Roma.

    Mostre

    Tra le esposizioni vi segnaliamo la mostra sul Tintoretto alle Scuderie del Quirinale, che sarà là fino al 10 giugno: quaranta opere del celebre artista veneto del Cinquecento in un’esposizione che affronta i tre temi della sua carriera: quello religioso, quello mitologico e la ritrattistica. Al Palazzo delle Esposizioni di Roma c’è la mostra Guggenheim. L’avanguardia americana 1945-1980, aperta da più di un mese e che sta riscuotendo un notevole successo. Tutta l’arte degli Stati Uniti che dal secondo dopoguerra in poi ci ha portato i capolavori della Pop Art e l’arte concettuale degli anni Settanta, il Minimalismo degli anni Sessanta, e il fotorealismo. La mostra dedicata a Salvador Dalì al Vittoriano sarà presente fino al 1 luglio 2012 non solo con le sue tele, ma anche con fotografie, lettere, disegni e persino suoi oggetti personali per avere una panoramica a 360° della vita dell’esponente simbolo del surrealismo. Al Museo dell’Ara Pacis il 5 aprile si inaugura la mostra sulle Avanguardie Russe di inizio ’900: dall’astrattismo al costruttivismo e il suprematismo.

    Foto da Flickr