Cosa mettere in valigia se viaggiate con i bambini

da , il

    Cosa mettere in valigia se viaggiate con i bambini

    Se viaggiate con bambini al seguito, una valigia ben organizzata è d’obbligo. Ecco un piccolo vademecum della Società Italiana di Pediatria, con tutti gli oggetti che proprio non potete dimenticare.

    Cosa mettere in valigia desta sempre qualche preoccupazione e se attorno a noi viaggia una banda di figli, le cose possono davvero mettere alla prova i nervi più saldi.

    Certamente ci sono cose impossibili da dimenticare, come l’orsacchiotto preferito, ma altre, sostanziali, di cui è bene tener conto: ecco qualche consiglio di viaggio pensato per le famiglie in partenza direttamente dalla Società Italiana di Pediatria (Sip).

    Cercate di non dimenticarvi gli oggetti a cui il vostro bambino fa più riferimento durante le giornata: dal giocattolo con cui dorme, al cappellino o la copertina.

    Un libricino e un pupazzo possono essere ottimi per il viaggio e ricordate che se voi non partireste mai senza gli oggetti tecnologici che più stimolano la vostra creatività, anche per un bambino è normale annoiarsi durante il viaggio se non nessun passatempo con cui dimenticare il viaggio.

    Negli ultimi anni si è assistito a un progressivo aumento del numero di viaggi, anche verso destinazione lontane, che coinvolgono tutti i componenti il nucleo familiare, compresi bambini molto piccoli’ ha sottolineato il professor Alberto Ugazio, presidente Sip, il quale ha aggiunto: ‘Tutto questo ha fatto sì che sia cresciuta la richiesta d’informazioni e consigli sulle principali norme di sicurezza in vista del viaggio’.

    Potete richiedere il promemoria al pediatra stesso: gli esperti consigliano innanzitutto di coinvolgere i bambini nell’organizzazione del viaggio.

    Le regole infatti prendono in considerazione anche qualche consiglio di viaggio, per affrontare la vacanza senza stress.

    Se si viaggia in aereo, abbiate presente che il momento del decollo e dell’atterraggio potrebbero risultare i più fastidiosi, soprattutto se i bimbi soffrono di otite o catarro tubarico.

    Cercate di tenere in borsa salviettive, una maglietta di ricambio e una felpa più pesante. Inoltre è sempre bene (anche per voi) lasciare a portata di mano una bottiglietta d’acqua.

    Regalate al vostro bambino un quadernetto e delle matite colorate: vi stupirà la sua memoria e curiosità per un ambiente nuovo da cui prendere ispirazione continua. E buone vacanze!