ClauWau 2011: il campionato di Babbo Natale a Samnaun in Svizzera

Clauwau 2011: la prova della slitta
Clauwau 2011: la prova della slitta

Il ClauWau è un campionato piuttosto strano: a sfidarsi in questo caso non sono uomini in pantaloncini e maglietta, bensì persone con indosso il costume di Babbo Natale.

Sì, avete capito bene: il ClauWau è il campionato dei Babbi Natale, che si svolge ogni anno a Samnaun, in Svizzera. Per l’edizione 2011, prevista tra il 25 e il 26 novembre, la piccola località del Canton Grigioni a pochi chilometri dal confine italiano attende l’arrivo di circa trenta squadre.

Nel 2010 hanno partecipato team provenienti da tutto il mondo: nazioni vicine, come la Germania e l’Austria, ma anche paesi lontani come il Giappone, gli Stati Uniti, l’Australia, l’India e addirittura il Burkina Faso.

Ma cosa devono fare i novelli Santa Claus per conquistare il titolo di campione del mondo? Semplice, devono affrontare particolari prove di abilità sulla neve, come la partenza della slitta o la scalata del camino.

Di certo non è come passare il Natale a New York, ma per partecipare basta iscriversi e indossare il tipico costume da Babbo Natale. Ogni squadra è composta da quattro persone e può essere mista, composta da soli uomini o da sole donne.

La gara consiste in diverse prove. Per testare l’equilibrio c’è la discesa in zipfybob, una seduta in gomma che serve per scivolare sulle piste, mentre per saggiare la capacità di leadership c’è la sfida in slitta, dove bisogna convincere il cavallo, e non le renne, a seguire un determinato percorso.

Non manca la creatività, con la decorazione del pan di zenzero e la pittura sulla neve, o la resistenza, con la corsa su uno stambecco di legno. La cultura, invece, viene misurata con un quiz, dove bisogna indovinare le città in base alle immagini di edifici o paesaggi.
Un’altra prova fondamentale è la scalata di un (finto) camino, dove i Babbi Natale devono arrampicarsi sulla sommità di una parete.

Le prime cinque squadre classificatesi vincono un premio in denaro, come è spiegato nel sito ufficiale, e il team che ottiene i migliori piazzamenti viene incoronato campione del mondo: in questo modo si assicura la partecipazione all’edizione 2012, ma soprattutto la possibilità di fregiarsi di un distintivo unico, quello di Santa Claus.
 
GUARDA LA FOTO GALLERY DELLE TRADIZIONI NATALIZIE EUROPEE