Castelluccio di Norcia, la fioritura più bella del mondo ora è vietata alle auto

A Castelluccio di Norcia, durante la fioritura più bella del mondo, scattano ora i divieti del piano di mobilità sostenibile. Ecco quando.

Castelluccio di Norcia
Castelluccio di Norcia – Nanopress.it

A Castelluccio di Norcia sta per tornare la fioritura più affascinante d’Italia. Per evitare l’assalto dei turisti, però, quest’anno scattano i divieti del Piano di mobilità sostenibile: non sarà possibile accedere con auto o camper.

Castelluccio di Norcia: i divieti

L’Ente Parco ha vietato l’ingresso ad auto e camper nell’ultimo fine settimana di giugno (il 25 e il 26) e i primi due weekend di luglio (il 2 e il 3, e il 9 e il 10). Tutto questo per tenere sotto controllo i livelli di inquinamento e rendere più piacevole la visita ai turisti.

Ad essere chiusa al traffico sarà la porta di ingresso da Norcia, mentre l’ingresso sarà consentito ai veicoli di passaggio dalle porte di Castelsantangelo sul Nera e di Arquata del Tronto.

Per poter accedere alla fioritura in questi tre weekend, quindi, sarà necessario trovare posto in uno dei parcheggi messi a disposizione nei dintorni e raggiungere a bordo di una navetta (in bici o a piedi) Pian Grande. Sia il servizio di parcheggio sia la navetta devono essere prenotati in anticipo.

I residenti, gli autobus turistici e i mezzi a due ruote, tuttavia, potranno accedere tranquillamente anche dalla porta di ingresso.

Fioritura di Castelluccio di Norcia
Fiorita di Castelluccio di Norcia – Nanopress.it

Castelluccio di Norcia, la fioritura più bella d’Italia

Quella di Castelluccio da Norcia, un piccolo borgo immerso nella natura degli Appennini a circa 1450 metri d’altezza, è davvero una fioritura incredibile. Quest’opera d’arte della natura, tra le più belle del mondo, ogni anno attira un flusso numerosissimo di turisti pronti a lasciarsi ammaliare dalla magia dei colori.

Per tante settimane da giugno a luglio il verde monotono del pascolo viene spezzato dai vivacissimi colori della fioritura.

Lo spettacolo ha inizio verso i primi di giugno con le lenticchie e le corolle della senape selvatica che tingono di giallo i campi, e continua con la fioritura dei papaveri rossi e dei ciclamini blu e viola. A metà mese, iniziano ad apparire le tonalità bianche della camomilla e del leucantemo, e quelle celesti e viola dello Specchio di Venere, una pianta elegantissima che fiorisce spontaneamente. A fine giungo invece fa ingresso il fiordaliso che da quell’ultimo tocco di colore lilla. I campi non seminati a lenticchia spezzano stupendamente l’armonia dei colori, con strisce verdi brillanti per il grano e lilla chiaro per la lupinella.

È così che il Pian Grande, Il Pian Piccolo e Il Pian Perduto, nell’altopiano di Castelluccio diventano uno straordinario palcoscenico naturale dai colori caleidoscopici, fatto di campi sconfinati che diventano un mosaico dalle mille sfumature.

Webcam Castelluccio di Norcia

Quest’anno, anche chi non avrà la possibilità di recarsi di persona potrà ammirare lo spettacolo grazie alle webcam messe a disposizione dal portale web di Castelluccio. Ecco il sito per poter accedere https://www.castellucciowebcam.it/