Bugarach in Francia si salverà alla fine del mondo 2012

[galleria id=”5429″]

Bugarach, piccolo paese sui Pirenei, pare che sarà l’unico a sopravvivere alla fine del mondo prevista nel 2012.
In molti si chiedono il motivo di questa credenza e, primo fra tutti, l’incredulo sindaco della cittadina Jean-Pierre Delord, che si è ritrovato a gestire la visita di numerosi turisti che già hanno iniziato a recarvisi, a volte addirittura in processione e non solo per degustare i noti vini francesi in una delle migliori regioni vinicole.

La convinzione che Bugarach sopravviverà alla fine del mondo è da attribuire alle numerose leggende legate al monte che si erge a poca distanza, all’altezza di 1230 metri.
Questa zona, infatti, è in genere frequentata da persone particolarmente interessate alla magia ed all’esoterismo.
Sulla montagna sacra, com’è chiamata la vetta in questione, si dice che siano nascosti il Sacro Graal ed il tesoro dei Templari e che sotto le sue rocce viva una comunità di UFO.
Pare che, in passato, anche artisti come Victor Hugo, Jules Verne e Claude Debussy abbiano soggiornato da queste parti per trarre ispirazione.

Gli abitanti del villaggio, che ospita appena 200 anime, sono però seriamente preoccupati per la moltitudine di persone che sembra si riverserà in quella zona nella speranza di salvarsi dalla predetta Apocalisse. I cambiamenti si stanno già facendo sentire. Infatti le vie cittadine sono già invase da venditori di amuleti e rimedi magici, le poche case rimaste da acquistare hanno raggiunto prezzi esorbitanti così come i campi ed i pascoli circostanti.
Si tratta di un cambiamento troppo ingombrante per la vita tranquilla di questo paese, abitato da poche persone, dedito alla pastorizia ed all’allevamento.

Nel caso decideste anche voi di fare un viaggio in Francia in cerca di rifugio a Bugarach, è utile sapere che si trova nel dipartimento dell’Aude nella regione Languedoc-Roussillon, nel sud della Francia. Nella zona, oltre alla vetta di Bugarach, ci sono da vedere il ponte romano che attraversa il canyon Blanque e la Cascade Mathieu, un sito protetto con cascate spettacolari.
Molti quindi i motivi per incontrarci tutti a Buagarch il 21 dicembre 2012.