Andorra la Vella: cosa vedere nella piccola capitale a cavallo tra Francia e Spagna

[galleria id=”7305″]

Oggi andiamo ad Andorra la Vella: cosa vedere in questa città immersa nel meraviglioso paesaggio dei Pirenei, a cavallo tra Francia e Spagna? La città è la capitale del piccolo Principato di Andorra, e per la sua posizione, a circa mille metri di altezza sul livello del mare, detiene il primato di capitale più alta d’Europa; è inoltre una capitale molto giovane poiché, nonostante l’area in cui sorge sia stata abitata fin dal lontano Neolitico, Andorra è divenuta un principato indipendente e democratico solo nel 1993. Considerata un paradiso fiscale per il suo sistema bancario privo di tasse, la città vive soprattutto di turismo, sia per il suo commercio duty-free sia per il suo importante impianto sciistico, conosciuto a livello internazionale; trovandosi sui Pirenei orientali infatti, qui la neve è una costante in inverno, e Andorra la Vella può diventare anche un’occasione per sciare e praticare sport invernali, oltre che per fare shopping.

Nonostante il motivo principale della visita di migliaia di turisti siano appunto le compere, se capitate ad Andorra la Vella ci sono molti altri motivi per fermarsi, e molte mete interessanti sia in città che nei suoi dintorni: per cominciare dalla capitale, non si può perdere il suo Barri Antic, ovvero il centro storico, che costituisce l’attrazione principale. Passeggiando nel Barri Antic, che è diviso in due dalla Avinguda del Prìncep Benlloch, la strada più importante della capitale, si possono ammirare la antica Eglèsia de Sant Esteve, risalente addirittura all’XI secolo, e la Casa de la Vall, un edificio risalente al XVI secolo che, da residenza privata, è diventato la sede del parlamento nazionale del Principato di Andorra; qui si può prenotare una visita gratuita approfondita in cui si possono vedere il Tribunal de Corts e la Sala del Consell, ovvero l’aula del parlamento. Per entrare nello spirito della città, dopo il tramonto fatevi un giro alla Plaça del Poble, dove i cittadini si ritrovano solitamente a trascorrere le serate: da qui si gode di una splendido panorama di Andorra la Vella illuminata.

Un’altra attività tra le preferite dai cittadini è concedersi qualche ora di relax nel centro termale più grande d’Europa, situato nel distretto di Escaldes, alla periferia della città: oltre a sperimentare i trattamenti benessere più all’avanguardia, non perdetevi un bagno nella laguna che si trova all’interno del centro, direttamente alimentata da sorgenti calde che garantiscono una piacevole temperatura che si aggira intorno ai 32 gradi. Come accennavamo, trovandosi il Principato di Andorra a cavallo tra Francia e Spagna, costituisce una meta perfetta durante un itinerario in moto sui Pirenei: tra splendidi paesaggi verdeggianti, piccoli paesini pittoreschi e castelli medievali, questo percorso non lascerà certo delusi gli amanti della natura e dei viaggi on the road. Nei dintorni di Andorra la Vella ci sono inoltre diverse attrazioni molto suggestive e interessanti: a circa sei chilometri dalla città, all’interno di una vecchia fabbrica di tabacco si trova il Museu del Tabac, mentre a soli due chilometri da la Vella segnaliamo l’antichissima Eglèsia de Santa Coloma, che risale al IX secolo. Le Parroquias sono invece caratteristici paesini con case di pietra e chiesette romaniche, e sono tanto pittoreschi da sembrare dei presepi: un’ottima occasione per esplorare meglio il territorio di Andorra dal punto di vista culturale!