5 città da visitare in inverno in Europa: da Bruges a Riga

Inverno tempo di piumone, cioccolata calda e serate davanti alla TV? Nemmeno per sogno! Ecco 4 mete invernali per i vostri viaggi. Alcune città sotto la neve diventano ancora più belle

da , il

    Capitali europee da vedere in inverno

    FOTO DI LEONARDO SAGNOTTI

    Avete un desiderio incontenibile di partire ma non sapete dove andare? Anche la stagione invernale ha molto da offrire: paesaggi innevati, luci calde e atmosfere da fiaba. Lasciate per una volta da parte l’inflazionata Parigi e scoprite le migliori capitali europee da visitare in inverno: da Bruges a Riga, passando per la magica Praga e la coloratissima Bergen, ecco le mete che sapranno scaldarvi il cuore.

    BRUGES

    BRUGES – BELGIO

    FOTO DI WOLFGANG STAUDT

    Bruges, la città più visitata del Belgio, grazie ai suoi spettacolari edifici medievali (i meglio conservati d’Europa) e alle sue preziose collezioni d’arte, è divenuta Patrimonio dell’Unesco nel 2000 e Capitale Europea della Cultura nel 2002. E’ una sorta di museo vivente, in cui antiche case in mattoni, campanili e vecchi ponti fanno di Bruges una incantevole cittadina dagli scorci meravigliosi degni delle migliori cartoline. Visitate i due nuclei medievali, il Burg e il Markt, dove si trovano botteghe di pizzi e merletti, prodotti artigianali e raccolte d’arte; il Beghinaggio, luogo di preghiera e meditazione; la Cattedrale del Santissimo Sangue e infine l’incantevole Minnewater, il romantico lago circondato dalla natura, soprannominato il Lago dell’Amore.

    BUDAPEST

    BUDAPEST – UNGHERIA

    FOTO DI KAMIL POREMBINSKI

    ‘Budapest è la più bella città del Danubio; una sapiente auto-messinscena, come Vienna, ma con una robusta sostanza e una vitalità sconosciute alla rivale austriaca. Budapest dà la sensazione fisica della capitale, con una signorilità e un’imponenza da città protagonista della storia’ è con queste parole che Claudio Magris definisce la capitale ungherese in ‘Danubio’. Budapest è un’elegante metropoli, composta da due parti, Buda e Pest, che furono unite soltanto nel 1873. L’UNESCO ha conferito il titolo di ‘Patrimonio Mondiale dell’Umanità’, al Quartiere del Castello e al Viale Andràssy. Budapest è la meta ideale per gli amanti della storia e dell’architettura, ma anche per gli appassionati delle terme: qui si trovano ben 128 sorgenti termali. Ma c’è ampio spazio anche per i nottambuli: imperdibili sono i numerosissimi pub in rovina custoditi all’interno di palazzi non ancora rinnovati.

    PRAGA

    PRAGA – REPUBBLICA CECA

    FOTO DI J.A. ALCAIDE

    Praga, definita ‘città magica e maledetta’ da Franz Kafka, è un piccolo diamante incastonato ai confini d’Europa, che ha fatto da cornice a grandi opere del passato come il Don Giovanni di Mozart o il Faust di Goethe. Attualmente è la capitale della Repubblica Ceca, ma Praga conserva in sé il gene del potere, da sempre: è stata infatti centro politico e culturale della Boemia per oltre 1100 anni, mentre tra il XIV e il XV secolo è stata capitale del Sacro Romano Impero. Cosa c’è da vedere? Non è di per sé una città grande, ma custodisce entro i suoi confini un patrimonio infinito. Da non perdere assolutamente sono il Castello e il celebre Vicolo D’oro, la maestosa Cattedrale di San Vito, l’Orologio Astronomico e il Cimitero Ebraico. Infine prendetevi del tempo per fare una romantica passeggiata sul Ponte San Carlo e lungo la Moldava.

    BERGEN

    BERGEN – NORVEGIA

    FOTO DI SAMANTHA

    Bergen nasce dal Mare del Nord e guarda in faccia la Scozia e l’Islanda. Conosciuta come la Capitale dei Fiordi, è la seconda città più grande della Norvegia, dopo Oslo. Essendo anche una meta universitaria, è molto vivace e ricca dal punto di vista culturale. Tuttavia la sua più grande ricchezza è costituita dalla natura: qui potrete scoprire panorami unici al mondo. Un’altro marchio di fabbrica di Bergen sono le celebri casette in legno colorate: le caratteristiche file di case dal tetto spiovente e multicromatiche, hanno circa 900 anni di vita e sono indubbiamente una delle attrazioni principali della città scandinava.

    above the roofs of RÄ«ga

    RIGA – LETTONIA

    FOTO DI GATO-GATO-GATO

    Riga, definita ‘La gemma del Baltico’, è certamente una delle destinazioni turistiche emerse negli ultimi anni. Fondata nel 1201, è attualmente la capitale della Lettonia. E’ una città cosmopolita, in cui prevale lo stile Liberty e che vanta oltre 50 musei. Ma Riga, oltre alla cultura, ha anche molto divertimento da offrire: la sua vita notturna può competere persino con quella di Londra. Il suo centro storico è stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: passeggiare per le sue vie, nel pieno dell’inverno, regala sempre emozioni magiche, ma se per caso dovesse anche arrivare anche la neve, la vostra vacanza vi sembrerà un sogno.

    Scoprite le capitali europee da visitare in inverno nella fotogallery